Udinese, i voti dei quotidiani sportivi

Udinese, i voti dei quotidiani sportivi

Udinese sonoramente bocciata da tutta la stampa nazionale e locale

di Redazione

MESSAGGERO VENETO

MUSSO 6,5 – Nulla può sui quattro gol, ma ne ha salvati altri tre, specie nel primo tempo quando ha sventato con la manona il sinistro secco di Quagliaerella. Sarebbe stato il pallone del raddoppio doriano, discorso che vale anche per il riflesso con cui nega il raddoppio a Bereszynski a fine primo tempo. Intuisce entrambi i rigori fiondati del “Quaglia” a cui dice no sulla punizione secca nella ripresa.

OPOKU 5 – Tampona Quagliarella, poi avvia una ripartenza doriana con un passaggio avventato centrale e da lì va in sofferenza. Non colpevole sul rigore, si fa addescare invece nei successivi due gol.

ZEEGELAAR SV – Tredici minuti per bagnare l’esordio senza lampo

EKONG 5 – Cerca di impostare e sa la cava, ma sul gol di Linetty non esce a chiudere su Saponara e resta in bambola .

NUYTINCK 5 – Nel primo tempo dalla sua parte entrano Praet e Bereszynski, che va al tiro, e nella ripresa resta fermo come un palo quando Defrel lo dribbla, prendendosi la punizione che precede il secondo penalty. Male anche sul terzo gol di Gabbiadini.

LARSEN 5 – E’ lui che porge palla in area a Behrami in occasione del primo rigore, quando potrebbe anche alleggerire sull’esterno. Non spinge mai.

BEHRAMI 5 – L’unica colpa sul rigore “causato” è quella di non avere gli occhi sulla nuca. Si lamenta platealmente con Nicola per il cambio pochi minuti dal riposo.

PUSSETTO 5 – Entra al posto di Berhami: cerca qualche uno contro uno dei suoi nella ripresa, ma finisce per sbattere addosso ai difensori.

MANDRAGORA 5 – Rischia il rosso per un’entrata, per il resto galleggia davanti alla difesa con una regia scolastica priva di iniziativa.

FOFANA 4,5 – Il suo destro a giro di poco fuori sullo 0-0 resta l’occasione più limpida dell’Udinese, ma per il resto non entra mai in partita.

D’ALESSANDRO 5 – Ci prova più di Larsen, specie nella ripresa quando crossa un paio di volte e va alla conclusione, ma non incide.

DE PAUL 4,5 – Partitaccia la sua, tra molti appoggi e controlli sbagliati. Cincischia e rallenta sempre la manovra. Alza il destro a giro da limite che avrebbe potuto riaprirla.

OKAKA 5,5 – Il duello tutto fisico con Colley. Nella ripresa è più presente in area, ma non incide.

LASAGNA 5 – Neanche un’occasione nell’ultimo quarto d’ora.

CORSPORT

MUSSO – 6,5

OPOKU – 5

ZEEGELAAR – SV

EKONG – 5

NUYTINCK – 5

LARSEN – 5,5

BEHRAMI – 5

PUSSETTO – 5

MANDRAGORA – 5

FOFANA – 5

D’ALESSANDRO – 5

DE PAUL – 5

OKAKA – 5,5

LASAGNA – SV

NICOLA – 5

 

TUTTOSPORT

MUSSO 6,5 – Due splendide parate su Quagliarella, una clamorosa da pochi passi e una su un pericolosissimo calcio piazzato. L’ultimo ad arrendersi.

OPOKU 4,5 – Una serata col mal di testa. Il tiro di Murru, da cui scaturisce il mani del secondo rigore è ravvicinato, ma lui è ingenuo.

ZEEGELAAR – N.G.

EKONG 4,5 – Si nota solo quando (con la partita ormai congelata sullo 0-4) prova a mettere fretta a Quagliarella al momento del cambio e della meritata standing ovation da parte del pubblico blucerchiato del Ferraris. Brutta prestazione.

NUYTINCK 5 – Altro giocatore in costante affanno. Fatica sia contro Defrel, sia contro Gabbiadini.

LARSEN 5 – Prova a spingere in avvio, poi si perde per strada.

BEHRAMI 4,5 – Sull’episodio del primo rigore a favore della Sampdoria è ingannato da Defrel e forse anche dal campo, in condizioni davvero scadenti. Ma che intervento scellerato.

PUSSETTO 5 – Non riesce mai a rendersi pericoloso.

MANDRAGORA 5 – Combatte soprattutto nel primo tempo, poi cala vistosamente. Brutto fallo su Bereszynski: forse poteva costargli qualcosa di più di un giallo.

FOFANA 5,5 – Ci prova dalla distanza nel primo tempo. La cosa più simile al tiro in porta che produce l’Udinese nell’intera partita.

D’ALESSANDRO 6 – Qualche guizzo sporadico ma discreto. Come l’acqua nel deserto.

OKAKA 5 – Non si ripete dopo il gol al Parma.

DE PAUL 5 – Prestazione sottotono. Da un giocatore come lui ci si aspetterebbe molto di più.

LASAGNA – N.G.

NICOLA 4,5 – L’Udinese non tira mai in porta. Dopo il primo gol in pratica la partita finisce.

GAZZETTA DELLO SPORT

MUSSO IL MIGLIORE 6,5 – Reattivo su una conclusione ravvicinata di Quagliarella. Sicuro a terra nel chiudere su Bereszynski. E infine mura Linetty e ancora Quagliarella.

OPOKU 5 – Massaggia subito Quagliarella con un paio di tamponate niente male. Causa il secondo rigore, sbanda notevolmente alla distanza.

ZEEGELAAR – SV

TROOST EKONG 5,5 – Il meno peggio là dietro.

NUYTINCK 5 – Travolto pure lui nella ripresa.

LARSEN 4,5 – Sconfina raramente in territorio nemico, finisce per fare il difensore laterale puro. Anonimo.

BEHRAMI 5 – Grave leggerezza sul calcio di rigore dell’1-0.

PUSSETTO 5,5 – Non è fisicamente al top, ma cerca di dare un minimo di qualità all’azione offensiva..

MANDRAGORA 5 – Spesso schiacciato davanti alla sua difesa. Crea poco e tira male.

FOFANA 5,5 – Destro a girare dal limite, di poco a lato: è l’occasione migliore dei friulani in tutta la gara.

D’ALESSANDRO 5 – Un pizzico di coraggio in più in fascia rispetto a Larsen: poca cosa, in ogni modo.

OKAKA 5 – Inizia facendo la guerra con tutti, ma in generale gli arrivano palle al limite dell’ingiocabile.

LASAGNA – SV

DE PAUL 4,5 – Non trova mai la giusta posizione. Fa tanta confusione. Gara leggerina.

NICOLA 4,5 – Zero tiri in porta. Ogni impalcatura crolla dopo l’1-0. Segnali preoccupanti.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy