Udinese: Le pagelle dei quotidiani locali e nazionali

Udinese: Le pagelle dei quotidiani locali e nazionali

I voti all’Udinese da parte dei quotidiani locali e nazionali

Commenta per primo!

Le pagelle all’Udinese da parte dei due quotidiani locali e dei tre quotidiani sportivi nazionali.

MESSAGGERO VENETO
6,5 MERET Tre parate nel primo tempo, la più importante su D’Alessandro, la migliore nella ripresa su Estigarribia quando il punteggio era 1-1.
6,5 PIRIS Il più convincente del pacchetto difensivo. Cerca anche gloria in avanti, ma il suo sinitro finisce alto. Sul 2-1 salva su D’Alessandro.
6 DOMIZZI Un paio di uscite fuori tempo. Più efficace nel corpo a corpo. Soffre meno nella ripresa, forse qualche responsabilità sul gol.
5,5 PASQUALE Difensore di Coppa (l’aveva fatto anche lo scorso anno a Napoli). Perde una brutta palla, sorpreso dall’inserimento di Conti e sul gol.
6 INSUA Mancino impiegato a destra. Non sfrutta una buona occasione con il piede buono. Convincente sul piano atletico.
6,5 FERNANDES Innesca un paio di volte Insua, ma niente di che. Cresce molto quando viene spostato nel ruolo di regista basso. Colantuono avrà preso nota, in quel ruolo può essere molto, molto utile il portoghese.
6 PONTISSO Gli vengono consegnate le chiavi del centrocampo. Ha una notevole prestanza fisica, gioca con personalità. Perde una palla che non va persa.
5,5 MARQUINHO Poche volte chiamato in causa, quando succede non è che incida molto. La sensazione è che gli manchi un po’ di ritmo.
7 ADNAN Un paio di amnesie difensive. Spinge poco, si scuote nella ripresa con due assist decisivi uno di sinistro e uno di destro. Da applausi soprattutto il primo quando mette la palla sulla testa di Perica, da non sottovalutare il secondo per Di Natale perché usa il piede meno buono.
6,5 PERICA Tecnicamente ancora molto grezzo e troppo falloso. Efficace un lancio per Totò, dirompente nello stacco che vale il 2-1. Anche lui è una pedina che può tornare utile.
7,5 DI NATALE Freddo dal dischetto, si prende gli abbracci di tutta la squadra. Sfiora la doppietta con un destro a giro la trova rischiando lo stiramento con un tocco vellutato. Fa la differenza. Campione.
6 EVANGELISTA Nel 3-5-2 può fare solo la mezzala. Anche lui mancino impiegato sul centro destra. Spreca una buona occasione.
6,5 DANILO Colantuono ricorre a lui quando si tratta di andare a contenere il Papu Gomez. Operazione riuscita.
SV AGUIRRE Prende il posto di Di Natale. Un sinistro sbilenco. Scalda il motore per domenica.

IL GAZZETTINO
MERET 6,5 – Da subito evidenzia sicurezza, si distingue con due interventi importanti.
PIRIS 6,5 – Sempre sicuro, sempre bravo nell’antici- po. Una sola sbavatura all’inizio.
DOMIZZI 6 – Un paio di pasticci ma ha scelto sem- pre il tempo giusto nelle chiusure. La sua esperienza, poi, gli ha dato una grossa mano.
PASQUALE 6 – Non è un centrale, ma si è affidato al mestiere. Nel primo tempo un suo grave errore per poco non è costato il gol, ma Meret è stato bravo a sventa- re. Nel complesso non ha demeritato. (24′ st DANILO 6 – 25′ di ordinaria amministrazione)
INSUA 6 – Insufficiente nel primo tempo. Piano pia- no si è ripreso, la sua veloci- tà ha sovente creato proble- mi al sistema difensivo dell’Atalanta.
FERNANDES 6 – A cor- rente alternata. Genio e sre- golatezza. Meglio nella ripresa.
PONTISSO 6 – Ha perso- nalità, senso della posizione, ma di tanto in tanto ha evidenziato delle ingenuita. Val la pena insistere su di lui, solo giocando potrà evi- denziare tutte le sue poten- zialità che non sono poche. (9′ st EVANGELISTA 6 – La classe non è un optional. Nel complesso è piaciuto anche se nel finale ha sbagliato un gol abbastanza semplice).
MARQUINHO 6 – Un lotta- tore. Difficile superarlo, ma si è concesso qualche pausa di troppo.
ALI ADNAN 6 – Male per due terzi del match, poi dal suo sinistro sono partiti due cross al bacio, altrettanti assist, il primo per Perica, il secondo per Totò.
DI NATALE 8 – Mattatore. L’incredibile Di Natale. Altro che da pensione: ha segnato un gol, il secondo di cui si rende protagonista, da fuoriclasse quando con la punta del destro ha deviato nell’angolo più lontano il cross di Adnan. Con quelli di ieri ha raggiunto quota 310 reti tra i professionisti, 25 in Coppa Italia, 226 con la maglia bianconera. Non fini- sce di stupire, a questo pun- to crediamo che difficilmen- te avrà voglia di divorziare dall’Udinese a fine dicem- bre. (34’st AGUIRRE sv).
PERICA 7 – La miglior prestazione da quando è a Udine e un gol degno del bomber di razza.
All. COLANTUONO 7 – Il suo coraggio è stato premia- to. Ha radicalmente mutato formazione rispetto a quella scesa in campo contro il Chievo, ma il prodotto (ec- cellente) è stato il medesi- mo.

TUTTOSPORT
Meret 6.5; Piris 6.5, Domizzi 6, Pasquale 5.5 (23′ st Danilo 6); Insua 6, Fernandes 6.5, Pontisso 6 (7′ st Evangelista 6), Marquinho 5.5, Adnan 7; Di Natale 8 (33′ st Aguirre ng), Perica 6. A disp. Romo, Edenilson, Widmer, Felipe, Camigliano, Badu, Iturra, Lodi, Thereau. All. Colantuono 7

CORSPORT
Meret6,5 Piris6  Domizzi6  Pasquale6  (24′ st Danilo)6  Insua 5,5  Fernandes6  Pontisso6  (9′ st Evangelista)6  Marquinho6  Ali Adnan6  Di Natale8  (34′ st Aguirre)sv  Perica7  All. Colantuono 7

GAZZETTA
MERET – 6,5 PIRIS – 6,5 DOMIZZI – 5,5 PASQUALE – 5,5  DANILO – 6 INSUA – 5,5 FERNANDES – 6 PONTISSO – 6   EVANGELISTA – 6 MARQUINHO – 5,5 ADNAN – 6,5 PERICA – 6 DI NATALE – 7   AGUIRRE – S.V. COLANTUONO – 6,5

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy