Udinese: le pagelle dei quotidiani sportivi e locali

Udinese: le pagelle dei quotidiani sportivi e locali

Tutti i voti all’Udinese dopo il pari col Chievo: per tutti bocciatura per Zapata

Commenta per primo!

Le pagelle e i voti all’Udinese da parte dei quotidiani locali e dai tre quotidiani sportivi nazionali.

CORSPORT
Karnezis 6,5  Wague6  Danilo6,5  Felipe 4  Widmer 7  Badu 5,5   (6′ st Hallfredsson)6  Kuzmanovic 6  Fernandes 5,5   (44′ st Heurtuax)sv  Pasquale5,5   (11′ st Ali Adnan)5,5  Thereau 6,5  Zapata5  All.: De Canio 5,5

TUTTOSPORT
KARNEZIS 6.5 Impegnato poco, ma un paio di interventi sono stati fondamentali.
WAGUE 7 Preciso e disciplinato, pochi errori e non fatali.
DANILO 7 Dalle sue parti davvero non si passa.
FELIPE 4 Macchia una bella partita con una reazione che gli costa il rosso. Uno come lui non dovrebbe cadere nei tranelli degli avversari.
WIDMER 6.5 Una partita buona, senza acuti, ma è sempre tra i più pericolosi.
BADU 6 Esce quando il dolore non gli consente di continuare, forse un po’ condizionato. Hallfredsson (6’ st) 6 Rileva Badu e non fa male.
KUZMANOVIC 6.5 Una gara di quantità, qualche volta un po’ troppo nervoso, ma fa bene.
PASQUALE 6 Gioca quasi una gara intera dopo mesi di panchina, mostra di poter ancora dare qualcosa. Adnan (10’ st) 6 Qualche cross, ma anche tanti errori. FERNANDES 5.5 Meno bene del solito, impreciso e incide poco. Heurtaux (44’ st) ng
THEREAU 6 Ci prova, ma non riesce a vedere la porta.
ZAPATA 5 Brutta partita. Sbaglia un gol facile nel primo tempo e non pare concentrato.
All. De Canio 6 Fa con quello che ha a disposizione in una gara che, l’aveva detto, è stata difficile e delicata.

GAZZETTA DELLO SPORT
KARNEZIS 6 – Un solo brivido: la parata non elegante ma efficace su Inglese.
WAGUE 6 – Se la cava nel duello con Meggiorini.
DANILO 6,5 – Vero regista aggiunto: 33 passaggi positivi-
FELIPE 5 – Decima espulsione in A. Peccato, perchè fino alla manata in faccia a Radovanovic non stava facendo male.
WIDMER 6,5 – Bella spinta sulla destra, poi il gran tiro parato da Bizzarri e il cross non sfruttato da Badu. Sempre continuo, sempre presente. Un motorino svizzero
BADU 5,5 – Sfiora il gol di testa e poco altro. Esce per un problema alla caviglia.
HALLFREDSSON 5,5 – Da punto fermo a punto di domanda.
KUZMANOVIC 6 – Soffre Birsa, rischia il doppio giallo.
FERNANDES 6 – Primo tempo da incorniciare, poi cala. HEURTAUX – S.V.
PASQUALE 6 – Preferito ad Armero (neppure convocato) non era titolare da fine ottobre. Fuori per noie muscolari, da rivedere.
ADNAN 5,5 – Impalpabile, ma ha passato gli ultimi 10 giorni tra Iraq e Turchia per noie burocratiche.
THEREAU 6,5 – Cerca e trova Zapata che non ricambia: 5 cross e 2 sponde.
ZAPATA 5 – Molle sull’imbucata di Thereau, perde 14 palloni. Un disastro.
DE CANIO 6 – Piccolo passo avanti verso la salvezza, ma l’effetto Napoli sembra svanito.

MESSAGGERO VENETO

6 KARNEZIS Una parata per tempo. La prima poco prima dell’intervallo quando devia di bagher una deviazione ravvicinata di Inglese, la seconda sul sinistro dalla lunga distanza di Meggiorini che il greco va a togliere da sotto la traversa. Per il resto è a lungo spettatore.
6 WAGUE Alla fine De Canio decide di affidarsi a lui e il maliano lo ripaga con una prestazione attenta in fase difensiva contro Meggiorini. Una sola macchia: quel retropassaggio troppo corto che costringe Kuzmanovic a un fallo che gli costa ammonizione e diffida. Lui come i suoi compagni di reparto non ha fortuna sui calci di punizione in area avversaria.
6,5 DANILO Inglese al Bentegodi lo aveva “bruciato” con un’esecuzione da urlo. Memore di quel gol, il centrale brasiliano disputa una partita tiene la testa dentro la partita dal primo all’ultimo minuto concedendo poco e niente al diretto avversario. Stesso trattamento viene riservato a Floro Flores. Adesso lo attende la “vendetta” su Kalinic che all’andata lo fece ammattire.
5 FELIPE Ma cosa diavolo ha combinato “Feli”? Impeccabile e puntuale negli anticipi e sicuro in fase di impostazione, cade nella provocazione di Radovanovic al quale tira uno schiaffetto sotto lo sguardo dell’arbitro. Lascia l’Udinese in inferiorità numerica e soprattutto rischia di saltare le prossime due gare da ex con Fiorentina e Inter visto che era già diffidato.
6,5 WIDMER Lo svizzero assieme a Bruno Fernandes è l’unico all’altezza della situazione nel primo tempo. Piazza un pericoloso traversone sul primo palo, innesca Badu che non ci arriva di testa e poi si incarica di di cercare il gol con un destro da posizione defilata che Bizzarri è bravoa bloccare. Nel finale l’ultimo tentativo è suo ma ritarda la conclusione.
6 BADU Non è straripante come con il Napoli ma il suo dinamismo è comunque utile allo sviluppo della manovra bianconera. Il suo infortunio a inizio ripresa è una pessima notizia per De Canio. E il guaio è che tempo per recuperare con la Fiorentina è pochissimo.
6 KUZMANOVIC All’alba della partita si prende subito un’ammonizione che non gli permette di giocare con la consueta aggressività. Con Birsa è praticamente un duello a tutto campo, alla distanza viene fuori con la sua fisicità e la sua esperienza anche se risulta meno efficace rispetto alle altre partite della gestione De Canio.
5,5 FERNANDES Croce e delizia, ma questa non è una novità. Il più ispirato nell’avvio bianconero, l’infortunio di Badu lo porta ad agire sul centro-destra e la sensazione è che il cambio di posizione lo penalizzi un po’. Ha sul destro la palla del vantaggio ma la conclusione con il piatto finisce alta. Nel finale schia l’espulsione.
6 PASQUALE L’ultima partita da titolare l’aveva disputata il 17 dicembre in Coppa Italia con la Lazio, in campionato addirittura il 28 ottobre con la Roma. Difficile chiedergli più di quello che ha fatto ieri. In fase difensiva non ha concesso praticamente niente, poteva essere più preciso al cross. Si fa male a inizio ripresa.
5 ZAPATA Centravanti che offre uno scarso contributo alla manovra. Un difetto accettabile se poi al momento di buttarla dentro non effettuasse un passaggio a Bizzarri. L’occasione è clamorosa visto che si tratta di un rigore in movimento con la palla che già scorre verso la porta avversaria. Nella ripresa è assente.
6,5 THEREAU Disegna un grande corridoio per Zapata. Cresce nella ripresa quando sforna un altro assist per Bruno Fernandes e quando cerca la conclusione personale. Il più convincente assieme a Widmer.
6 HALLFREDSSON Prende il posto di Badu e piazza un paio di traversoni interessanti soffrendo poco e niente in fase di non possesso palla.
5,5 ADNAN Perchè lui e non Edenilson visto che non si allenava da dieci giorni? Non abbiamo proprio capito la decisione di De Canio che tra l’altro non porta a niente di buono.
SV HEURTAUX Pochi minuti finali al posto di Fernandes.

IL GAZZETTINO
KARNEZIS 6,5 – Spettatore per lunghi tratti, decisivo però al 45′ del primo tempo a sventare una deviazione quasi a colpo sicuro di Inglese. Bravo anche a opporsi al 39′ della ripresa a un fendente di Meggiorini.
WAGUE 6 – Un’onesta prestazione in cui ha fatto valere la sua fisicità e la sua abilità nel gioco aereo.
DANILO 6,5 – Ancora una volta dimostra mestiere che gli consente di salvarsi in momenti di criticità.
FELIPE 4 – Una reazione inutile, puerile quella di cui si è reso protagonista alla mezz’ora della ripresa con Radovanovic, oltretutto a un metro dall’arbitro che inevitabilmente lo ha cacciato. Meno male che il Chievo non ne ha approfittato. Sino a quel momento l’italo brasiliano non aveva demeritato.
WIDMER 7 – Difende e attacca, crea soprattutto nel primo tempo situazioni di pericolo nell’area del Chievo. Sempre nel primo tempo si rende protagonista di un assolo, ma la sua conclusione ravvicinata è stata sventata da Bizarri. Anche nella ripresa è stato tra i migliori.
BADU 5,5 – Ben presto è stato condizionato dal riacutizzarsi del malanno alla caviglia destra che lo aveva costretto a saltare la trasferta di Marassi con la Sampdoria. Per cui, pur recuperando palloni, è parso frenato quando doveva cercare di sfruttare gli spazi. (6′ st HALLFREDSSON 6 – Un paio di cross molto insidiosi, qualche recupero, alcune palle perse)
KUZMANOVIC 6 – Nella fase difensiva è stato frenato da una precoce ammonizione. Meno sicuro rispetto alle precedenti gare in cui è stato utilizzato da mediano metodista, ma pure lui nei momenti di difficoltà si è salvato con il mestiere.
FERNANDES 5,5 – Genio e sregolatezza, nervoso dopo aver fallito un gol abbastanza facile a metà ripresa. Poi è stato graziato dall’arbitro che lo ha solo ammonito dopo un fallo di reazione su Hetemaj con la palla lontana.
PASQUALE 5,5 – ha iniziato bene, ma ben presto è emersa la ruggine dopo essere rimasto per troppo tempo out.
THEREAU 6,5 – Tra i migliori, da sottolineare il servizio smarcante a Fernandes nella ripresa vanifica- to dal portoghese.ZAPATA 5 – Si è limitato a fare sportellate con i difensori del Chievo. Impreciso nelle conclusioni, una prestazione incolore.
All. DE CANIO 5,5 – Ha spedito in tribuna Armero che ha visto svogliato in settimana, ma ha premiato Ali Adnan che per due settimane non si è allenato. L’Udinese è parsa la meno bella da quando ha rimpiazzato Colantuono.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy