Altafini: ben felice di essere superato da Totò

Altafini: ben felice di essere superato da Totò

Dopo Baggio, Di Natale punta Altafini a 206 gol (condivisi assieme a Meazza). La Gazzetta dello Sport riporta le parole del campione brasiliano che incoraggia Totò: «Mi interessa mantenere un solo record e quello me lo tengo stretto: i 14 gol realizzati in 9 partite nella Coppa dei Campioni del 1963. Per il resto ben felice di essere raggiunto e superato da Di Natale. È un calciatore che stimo e che mi piace tanto. Si muove a destra, a sinistra, non dà mai punti di riferimento. Proprio come i grandissimi Messi e Neymar. Totò trova sempre la posizione giusta, ha il baricentro basso e non perde mai l’equilibrio. Credo possa arrivare a 216 gol tranquillamente anche perché oggi segnare è più facile. Con quei palloni non so quanti ne avrebbe fatti Gigi Riva. E poi ai miei tempi ci picchiavano di più. Oggi il difensore viene espulso quindi sta molto più attento». Io ammiro tantissimo Roberto Baggio, ma calciava anche molti rigori. Di Natale quest’anno non ne ha avuti».

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy