Corsport: All’Empoli basta Mchedlidze

Corsport: All’Empoli basta Mchedlidze

Soffia il vento dell’Est sul Castellani. L’Empoli stende l’Udinese grazie ad un gol dell’attaccante Levan Mchedlidze (4 reti elle ultime cinque presenze) e ai guantoni di Skorupski.

Commenta per primo!

L’analisi del Corriere dello Sport sulla sconfitta bianconera

Soffia il vento dell’Est sul Castellani. L’Empoli stende l’Udinese grazie ad un gol dell’attaccante Levan Mchedlidze (4 reti elle ultime cinque presenze) e ai guantoni di Skorupski. Il panzer georgiano ancora una volta decisivo come col Cagliari regalando punti pesantissimi alla squadra di Martusciello: +11 dal terz’ultimo posto, la salvezza è quasi in cassaforte. Ed anche la prossima sfida di Crotone diventa meno assillante per un’Empoli che sa vincere anche senza Saponara e conferma una grande solidità difensiva: decima gara (e terza di fila) senza subire gol. Verdetto amaro per l’Udinese (terzo ko), a tratti vivace e propositiva, ma è spuntata in avanti. E nell’unica palla-gol del match trova davanti un sempre più prodigioso Skorupski. 

 Skorupski super. Non è una partita per palati fini e le emozioni si contano sulle dita di una mano. L’Empoli prova a sfondare sulle fasce con Croce e Pasqual, mentre Pucciarelli da trequartista non incide, frenato anche dalla fisicità dell’Udinese. Il più propositivo tra gli azzurri è Krunic che al 20′ serve Mchedlidze che da buona posizione spara alta sopra la traversa. Nell’Udinese soprattutto Jankto che al 32′ fa tremare la difesa empolese: spettacolare sinistro al volo del centrocampista ceco su uno spiovente di De Paul, altrettanto spettacolare è la respinta in tuffo di Skorupski. 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy