Corsport: Colantuono si gioca tutto con la Samp

Corsport: Colantuono si gioca tutto con la Samp

Spazio per la situazione in casa Udinese sul Corriere dello Sport.

In altri tempi la serie A avrebbe registrato non solo l’esonero di Iachini e Zenga, molto probabilmente anche quello di Colantuono, Ma patron Pozzo con il tempo è diventato meno impulsivo del suo conterraneo e coetaneo Zamparini e di Ferrero, poco importa se l’Udinese nelle prime dodici giornate ha racimolato altrettanti punti che rappresentano il minimo storico da quando al squadra è stabilmente in A (1995-96). Sicuramente lui, i suoi familiari e tutto l’ambiente friulano non stanno facendo salti di gioia. Non possono essere soddisfatti, anzi sono delusi e preoccupati perché la squadra è vicina al baratro,ma se ne stanno zitti sperando che ritorni ben presto il sereno. Colantuono non si tocca (per ora), gli è stata ribadita piena fiducia, ma è indubbio che la sfida con la Sampdoria alla ripresa delle ostilità assume notevole importanza per lui. Un risultato negativo, soprattutto se il frutto di una prestazione non esaltante, potrebbe significare l’antipatico provvedimento di esonerare il Cola per dare anche uno scossone allo spogliatoio che appare “depresso”. 

 L’Udinese, pur manifestando segnali di ripresa contro il Napoli, negli auspici del patron bianconero può e deve fare meglio, sta di fatto che là davanti Di Natale (assente per la quinta volta nelle ultime sei trasferte a Napoli tanto che i tifosi sospettano in un forfait diplomatico da parte del capitano) sta perdendo il vizio del gol (sinora è andato a bersaglio una volta soltanto, contro il Genoa quando a un metro dalla linea della porta sguarnita ha deviato un assist di Felipe) e il digiuno dal gol è a scapito della sua serenità e tranquillità. Il suo partner poi, Thereau, è la brutta copia del giocatore ammirato un anno fa anche se di centri ne ha fatti già tre. 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy