Corsport: E’ sinfonia Udinese

Corsport: E’ sinfonia Udinese

L’Udinese produce ottimo calcio e il bottino contro l’Atalanta poteva essere anche maggiore se non fosse stato per alcune scelte arbitrali

Commenta per primo!

Il titolo del Corriere dello Sport è eloquente per descrivere la gara tra Udinese e Atalanta.

Un’ora abbondante alla grande come da tempo non si verificava in cui l’Udinese, che ha vinto con merito, ha impresso cadenze elevate, tessendo trame che hanno disorientato gli orobici, segnando due reti, una dei quali con la piacevole sorpresa, Stipe Perica, ragazzone di 195 centimetri che si è ripetuto dopo aver firmato il successo-rilancio dei friulani contro il Torino tanto che Colantuono si è permesso di lasciare in panchina sua maestà Di Natale. Il bottino poteva essere più pingue, vuoi perchè sono state vanificate alcune ghiotte opportunità, vuoi perché nel primo tempo (dominato dall’Udinese) l’arbitro ha fatto finta di non vedere un inutile fallo di De Roon proprio su Perica; Il lavoro di Colantuono sta producendo effetti benefici, i bianconeri hanno difeso alto, sono sempre stati propositivi, orchestrati da Lodi sempre più leader, con Edenilson (peccato il suo errore sul gol orobico) e Widmer padroni sulle corsie, con la difesa ermetica. 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy