Corsport: Inler no al Watford e Allan è in stand by

Corsport: Inler no al Watford e Allan è in stand by

Commenta per primo!

Anche il Corriere dello Sport dedica un articolo sugli aggiornamenti in merito alla trattativa Allan:

Sarri aspetta Allan. Lo desidera, gli piace e lo dice: «Sarebbe un grande colpo». Ma per cancellare il condizionale bisogna ancora lavorare ai lati del triangolo Napoli-Watford-Udinese. Ovvero, De Laurentiis e i Pozzo devono trattare a oltranza: perché Gokhan Inler, parte integrante dell’operazione in qualità di contropartita insieme con Britos, non è convinto per niente di andare al Watford. Parallelamente Zapata, obiettivo dell’Udinese e a questo punto possibile chiave di volta, ha mostrato la sua predilezione per la Samp.

 GERMANIA UBER ALLES. Colpa di Inler? Macché, non è l’ottica corretta: il giocatore vuole lecitamente valutare altre opportunità ritenute più interessanti prima di sciogliere la riserva. Il suo manager, Dino Lamberti, ha fatto anche di più: una volta appresa la cedibilità del giocatore, ha chiarito a tutte le parti in causa di avere altre priorità. Che, per intenderci, sono tutte in Bundesliga: lo Schalke e i due Borussia, ad esempio, ovvero club che anche a gennaio hanno mostrato interesse. Il Watford resta una soluzione secondaria, e nel frattempo mercoledì Inler si presenterà al raduno. La titubanza dello svizzero non farà saltare l’affare: Allan vuole il Napoli, lo desidera, ma bisogna risolvere l’inghippo. In un modo o nell’altro. Zapata? Perché no, l’Udinese lo vuole in prestito (biennale), ma anche in questo caso i manager dell’attaccante colombiano hanno chiarito la sua predilezione per la Samp.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy