Gazzetta: Altra follia ultrà Udinese-Gala dura solo 35 minuti

Gazzetta: Altra follia ultrà Udinese-Gala dura solo 35 minuti

Anche la Gazzetta dà molto risalto alla gara sospesa col Galatasaray: Siamo alla follia. Si dice spesso che il caldo fa male. Fa malissimo. Perché ieri a Klagenfurt, tranquilla città della Carinzia, in uno stadio meraviglioso in cui si giocarono tre partite di Euro 2008, Udinese-Galatasaray è stata sospesa dopo 35 minuti. Tutta colpa di 200 ultrà della squadra campione di Turchia, già allenata dai nostri Mancini e Prandelli, che dal quinto minuto hanno cominciato a lanciare petardi. (…)  Il capoultrà stava di spalle col fondoschiena di fuori a rullare il tamburo. Un’immagine davvero imbarazzante. «Quando giocano sfide europee perdono la testa» racconta un giornalista turco (sono una ventina quelli al seguito del Gala). L’area attorno al portiere Eray Iscan (sostituto di Muslera, ancora a riposo perché arrivato solo da qualche giorno dopo la Copa America) è diventata una gigantesca nuvola di fumo rosso, il rumore dei petardi era incandescente. I bambini in curva sembravano terribilmente spaventati con le mani sulle orecchie.  

CHI SONO Allo stadio c’erano circa 2000 persone: 300 friulani e circa 600 sostenitori della squadra in maglia rossa, alcuni, tranquillissimi anche nel settore dei distinti. Chi sono quelli che fanno male al calcio? Prevalentemente turchi che abitano in Germania che sono scesi da Vienna. I problemi pare siano cominciati già qualche giorno fa vicino a Salisburgo durante un’amichevole del Gala con una squadra ceca. Tempo fa in Olanda successe una cosa simile. Mentre mercoledì scorso a Villach col Celta Vigo tutto è filato liscio. La dirigenza del Galatasaray si è affrettata a dire che «questi non arrivano dalla Turchia», ma in realtà ci sarebbe un mix. (…)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy