Gazzetta: cosa va e cosa non va all’Udinese

Gazzetta: cosa va e cosa non va all’Udinese

Il punto sulla corsia salvezza della Rosea con focus sull’Udinese: De Paul è un peso

di Redazione

COSA VA La squadra ha trovato un suo equilibrio tra fase difensiva e fase offensiva. Determinante in questo senso l’inserimento dell’attaccante Okaka che sta garantendo un buon contributo alla costruzione del gioco e che si fa sentire anche in fase di finalizzazione come hanno confermato il rigore procurato e il gol annullato a Torino contro la squadra granata. Una mano può darla il calendario: per Davide Nicola sono in arrivo due scontri diretti casalinghi consecutivi contro il Chievo e il Bologna (la gara in mezzo contro la Lazio è stata rinviata) e bisognerà sfruttare il fattore campo per cercare di risalire.

COSA NON VA Il rendimento di alcune individualità è arrivato ai minimi storici. De Paul è diventato un peso per la squadra, domenica a Torino ha perso il pallone da cui è nato il gol della squadra granata e ha sbagliato il secondo rigore di fila. L’attaccante argentino, dopo aver segnato sei gol in 13 giornate, ha fatto scena muta. Anche Fofana, se si esclude la gara del 29 dicembre vinta 2-0 contro il Cagliari, non è mai stato all’altezza delle aspettative. E l’ultimo acquisto Sandro non è ancora a disposizione.
(Gazzetta dello Sport)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy