Gazzetta: Danilo, che follie in allenamento Delneri lo caccia

Gazzetta: Danilo, che follie in allenamento Delneri lo caccia

Fascia da capitano a rischio ora per Danilo

Commenta per primo!

Anche sulla Gazzetta spazio al ‘caso Danilo’.

Un’entrata eccessiva, poi una seconda e addirittura una terza. Il difensore e capitano dell’Udinese, Danilo Larangeira, ha «incendiato» senza motivo l’allenamento di ieri pomeriggio costringendo l’allenatore Gigi Delneri a mandarlo negli spogliatoi. Episodio spiacevole, al quale il brasiliano non è nuovo.

Nervi a fior di pelle Durante la partitella a tema, Danilo è entrato duro sulla caviglia di Adnan che è rimasto a terra qualche minuto per farsi curare. Il difensore si è anche avvicinato al compagno dandogli un bacio sulla testa in segno di scusa. Il guaio è che qualche secondo dopo il capitano si è ripetuto su Peñaranda (caviglia destra) e Lodi che sulla gamba sinistra si è ritrovato i segni dei tacchetti. I due si sono presi a male parole costringendo i compagni (Angella e Badu in primis) a fare da pacieri. La miccia, però, ormai era accesa e ci sono state altre due situazioni in cui si è rischiato che i giocatori venissero alle mani. Delneri in un primo momento ha lasciato fare, poi è intervenuto: «Vergognatevi, siete peggio dei bambini». Danilo, però, non si è fermato e si è preso a spinte con altri compagni mentre il tecnico lo invitava a lasciare il campo «scortato» da Badu. 

Spiegazioni Il difensore non è nuovo a simili eccessi. Quattro anni fa, nel tunnel che portava agli spogliatoi, venne alle mani con Pazienza, ci fu anche qualche screzio con Domizzi e lo scorso marzo ebbe da ridire con una parte della curva dopo la sconfitta con la Roma. In estate, dopo un nuovo diverbio, ci fu un chiarimento.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy