Gazzetta: De Canio, l’ex tanto amato con il cuore sulla Costiera

Gazzetta: De Canio, l’ex tanto amato con il cuore sulla Costiera

De Canio affronta il Napoli, che oramai è diventata la sua seconda casa. E dove è molto amato

Commenta per primo!

Anche sulla Gazzetta dello sport spazio a De Canio che si appresta ad affrontare il Napoli con la sua Udinese.

L’amore tra Gigi De Canio ed il Napoli è sbocciato nel 2001, quando il tecnico lucano ha guidato gli azzurri ad un passo dalla promozione in A, e non si è interrotto neppure in queste due settimane, da quando è stato chiamato a salvare l’Udinese. De Canio vive da tempo a Vico Equense, la prima cittadina della costiera sorrentina, insieme alla compagna Franca. In giro non si vede tanto neppure quando è in attesa di panchina, perché si aggiorna in continuazione guardando partite un po’ ovunque. Tuttavia cappuccino e crostatina al bar Wembley – nome tutt’altro che casuale vista la passione calcistica del proprietario, di fede azzurra – sono un classico per l’allenatore dell’Udinese che lì, in piazza, tra gli altri avventori ha spesso ammirato sul maxischermo le gare del Napoli. 
(…) Nella sua cittadina di adozione in molti avranno il cuore diviso a metà perché De Canio è innanzitutto un uomo che si fa volere bene prima che un cattedratico della panchina: guarda caso, vive a due passi, proprio due, da quella che a Vico è conosciuta come l’Università della pizza. A Napoli è molto amato perché la sua squadra in B giocava un bel calcio malgrado un periodo di instabilità societaria. La promozione, nonostante cinque mesi di in agibilità del San Paolo, non arrivò solo per un paio di episodi.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy