Gazzetta: L’Udinese balbetta. Gambe affaticate. Il sorriso è Kone

Gazzetta: L’Udinese balbetta. Gambe affaticate. Il sorriso è Kone

L’Udinese fa un passo indietro contro l’Union Berlino

Commenta per primo!

L’analisi della Gazzetta alla partita dell’Udinese con l’Union berlino.

Più luci che ombre al sabato, più ombre che luci alla domenica. L’Udinese, reduce dal convincente pareggio contro i russi del Krasnodar (quarti nell’ultimo campionato) non si ripete 24 ore dopo contro l’Union Berlino, formazione della seconda lega tedesca. I motivi sono tanti: Iachini schiera le seconde linee, e la condizione fisica rispetto agli avversari è inferiore.
Gol a freddo L’Udinese è andata subito sotto a causa di un’ingenuità di Iniguez che ha commesso fallo da rigore. Si era all’8 e dieci minuti dopo è arrivato il raddoppio: Jankto è fuori posizione, Samir esce in ritardo e gli altri due centrali non riescono a chiudere. Prima del riposo l’Udinese si rende pericolosa con Evangelista (il più propositivo) fallisce una comoda palla gol con Harbaoui e accorcia le distanze con Matos. Peccato che subito dopo arrivi il 3-1 tedesco. Nella ripresa dopo 10’ Iachini manda in campo quelli che oggi sono i probabili titolari e qualcosa di diverso si vede. A suonare la carica è Kone che realizza il gol più bello della giornata. Alla fine, Iachini dirà: «Ho avuto indicazioni positive e altre meno».

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy