Gazzetta: L’Udinese gioca contro il tabù tris Delneri «sgarfa»

Gazzetta: L’Udinese gioca contro il tabù tris Delneri «sgarfa»

Tre vittorie di fila mancano da 2 anni E il tecnico carica la squadra con il dialetto friulano

Commenta per primo!

Anche sulla Gazzetta spazio all’Udinese che attende il Toro.

Non c’è due senza tre? Sarà anche vero, ma all’Udinese questo detto non sembra portare bene. La formazione friulana, infatti, non vince tre partite consecutive in serie A da più di due anni. Era settembre 2014 quando Andrea Stramaccioni metteva insieme uno dietro l’altro i successi su Napoli (1-0), Lazio (0-1) e Parma (4-2). Da allora le vittorie consecutive dell’Udinese non sono mai state più di due: Iachini quest’anno ha fatto sei punti in sette giorni con Empoli (2-0) e Milan (0-1). Colantuono la scorsa stagione ci riuscì due volte: con Sampdoria (1-0) e Chievo (2-3) e con Torino (0-1) e Atalanta (2-1). In queste ultime due partite il match-winner fu Stipe Perica che, stando alle indiscrezioni delle ultime ore, potrebbe essere la carta a sorpresa di Delneri nella sfida casalinga contro il Toro di Mihajlovic. Tridente pesante. Perica titolare al posto di Zapata o Thereau? No, assieme al «Panteron» colombiano e al francese. Insomma, tridente puro per cercare di mettere in difficoltà i rivali insidiosi: «Il Torino è squadra importante, ma noi dobbiamo andare in campo tranquilli cercando di sfruttare le nostre caratteristiche», aveva detto Delneri nell’immediato dopopartita di Palermo.

Slogan I sei punti conquistati nelle ultime due gare hanno portato tranquillità e autostima nel gruppo bianconero. L’Udinese, però, è squadra imprevedibile e Delneri lo sa. Ecco perché non molla la presa un attimo. Ed è pronto a fare anche vittime illustri. Kums, per esempio, domani potrebbe andare in panchina. «Mi servono giocatori che sappiano “sgarfare”», aveva sottolineato Gigi dopo la vittoria sul Pescara.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy