Gazzetta: Quando Luciano portava Udine in Champions

Gazzetta: Quando Luciano portava Udine in Champions

I tifosi friulani non gli hanno perdonato il divorzio con i Pozzo, ma ha ancora tanti estimatori e in città fa anche opere di bene

Commenta per primo!

La storia d0amore e odio tra i tifosi dell’Udinese e Spalletti raccontata dalla Gazzetta dello Sport.

«Io e i Pozzo non abbiamo avuto il tempo di dirci grazie. Mi spiace per come ci siamo lasciati». Luciano Spalletti parlò così due anni fa di quello che per dirla con le sue parole «fu il mio trampolino di lancio». (…) qualificazione alla coppa Uefa il primo anno (2002-2003) e addirittura alla Champions (anche se il playoff della successiva stagione, poi, lo ha vinto Serse Cosmi) nel torneo 2004-2005. È proprio lì si chiuse, malamente, il rapporto con i Pozzo e col Friuli che difficilmente perdona i tradimenti. Spalletti colpisce e scappa via, come cantano gli Stadio. Fece così pure a Udine. (…)  «Pretendeva tanto, ma ti dava tutto», racconta Valerio Bertotto, il capitano di quella grande Udinese. «Lo sento ancora perché da quando ho deciso di fare l’allenatore da lui qualcosa ho preso. È bravo a gestire il gruppo. Chiede intensità, lavora bene col pallone, ma integra con tutti gli elementi utili per portarti a una grande condizione fisica. Chiede fatica e organizzazione. Ma se lavori da professionista non fai fatica ad andarci d’accordo. Difetti? È un po’ permaloso, ma sta allo scherzo». 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy