Gazzetta: Thereau erede di Di Natale grazie a Delneri

Gazzetta: Thereau erede di Di Natale grazie a Delneri

Ma quel che ha trasformato l’attaccante in un rapace d’area di rigore, in un opportunista eccellente, in un risolutore spietato, è Gigi Delneri che sa come dosare un giocatore di 33 anni. «Non gli posso più chiedere di sacrificarsi enormemente nella fase di non possesso, non è più un ragazzo di 25 anni».

Commenta per primo!

Spazio sulla Gazzetta per il rinato Thereau.

Ci ha preso gusto. E non si ferma più. E adesso sono cinque in quattro partite. Gigi Delneri ha avuto per Cyril Thereau l’effetto di una bibita energizzante. Delneri ha il doppio degli anni dell’attaccante francese. Da questo dato si deduce che i due non sono proprio due giovanotti… Delneri, dall’alto dei suoi 66 anni, è in questo momento il decano degli allenatori della Serie A, Thereau, con i suoi 33 è uno dei veterani di un campionato in cui gioca dal 2010, cioè da quando il Chievo lo acquistò dallo Charleroi. 

NUOVO TOTò Questa è la terza stagione di Cyril a Udine, dove ha firmato un contratto fino al 2020, diventando, di fatto, il sostituto di Totò Di Natale. Impossibile avere le caratteristiche, la leadership e soprattutto fare i gol di Totò. Che ne ha segnati 209 in A, Thereau appena 52. Ma il francese sa farsi voler bene dai friulani e dopo un inizio difficile in cui è rimasto a secco nelle prime 8 giornate, è esploso con Delneri. Bella partita ma di digiuno allo Stadium (dove colpì in modo letale alla prima di campionato nel torneo scorso) e poi doppietta al Pescara e bersaglio centrato con Palermo, Torino e Genoa, con l’Udinese sempre imbattuta. «La dedica è per i miei fratelli che erano in tribuna a Genova», ha twittato ieri la punta che ha un rapporto speciale con la mamma, che lo accompagnava allo stadio da bambino, col fratello, che gioca nelle serie minori, e col figlio che aveva esultato con la sua maglia dopo la doppietta al Pescara.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy