Gazzetta: Toni contro Di Natale Il bomber è per sempre

Gazzetta: Toni contro Di Natale Il bomber è per sempre

A Verona va in scena il derby del Triveneto, ma anche la sfida nella sfida tra Antonio Di Natale e
 i due grandi vecchi del calcio italiano.
Ai due bomber è stata dedicata una pagina sulla Gazzetta dello Sport. La ‘Rosea’ racconta che “all’andata a Udine finì 1-1. Ma tra loro, perché segnarono un gol a testa. La partita la vinse il Verona (2-1). Oggi al Bentegodi Luca Toni, bomber dei veneti, e Totò Di Natale, cannoniere dell’Udinese si ritrovano. (…). Per Luca Toni ora c’è una sola maglia, quella del Verona. Si diverte talmente tanto che può pensare di chiudere alla grande nel 2016. Di Natale ha il sostegno di tutta Udine e del patron Giampaolo Pozzo, ma non ha ancora sciolto i dubbi che qualche mese gli hanno fatto pensare che fosse arrivato il momento di lasciare il Friuli. Aver raggiunto Roberto Baggio nella classifica marcatori di tutti i tempi in A martedì contro l’Inter gli ha trasmesso fiducia ed energia. E non è più folle pensare che a fine stagione possa esprimere la preferenza a favore di Udine. 
 Toni è a 18 con 3 rigori, Di Natale a 12 senza tiri dal dischetto. L’Udinese non ne ha avuti. Toni ha già messo in vendita la maglia dei 300 gol da professionista, Di Natale vuol superare Baggio e attaccare Altafini e Meazza che sono piantati a 216. Di Natale è in doppia cifra per la nona stagione di fila. Toni per la seconda. (…)
Luca Toni può fregiarsi del titolo di campione del Mondo (nel 2006) e di 16 gol, Di Natale (11 reti) è arrivato secondo all’ultimo europeo, segnando (unico nella manifestazione) un gol a Casillas e alla Spagna. Entrambi, forse, sarebbero serviti a Prandelli al Mondiale.(..)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy