Gazzetta: Udinese… esaurita Il morale è basso, ma lo stadio pieno

Gazzetta: Udinese… esaurita Il morale è basso, ma lo stadio pieno

I bianconeri stanno perdendo lucidità e soprattutto gol. Oggi il Milan al ‘Friuli’ tutto esaurito

Commenta per primo!

L’analisi della Gazzetta per Udinese-Milan.

Ci sono ancora 500 biglietti in vendita a Udine per vedere il Milan. Squadra che regala l’esaurito. Succede con le big e il Milan è ancora una big, l’unica che l’Udinese è riuscita a battere, a San Siro, gol di Perica al minuto 88. In un finale di tempo, quelli che adesso condannano la squadra che ha perso le ultime tre sfide, abbattuta contro Inter ed Empoli da gol subiti nei finali. Per questo club e tecnico chiedono concentrazione perché la salvezza è a un passo, ma la credibilità è tutto. Squadra in ritiro al venerdì, come si faceva anni fa, da qui alla fine: «Un giorno in più serve a concentrarsi», spiega Delneri che da ieri ha a disposizione pure il mediano (l’ennesimo, non si trova l’uomo giusto), l’ivoriano Gnoukouri. «Darà solidità quando si integrerà», dice Delneri che, magari, oggi lo farà pure esordire. Ma per ora preferisce l’usato sicuro, anche logorato, nel caso di Thereau che vive una stagione alla Di Natale: pochi allenamenti e poi la partita. Il ginocchio lo turba, il problema del gol pure. Non segna dal 18 dicembre. Eppure dal 23 ottobre aveva messo il turbo: 8 gol in meno di due mesi. Da quando si è inceppato lui però la squadra ha segnato un solo gol in 4 gare. Delneri ha lavorato su intensità e aggressività: «È quel che chiedo. Partiamo da un 4-3-3 di base, poi possiamo virare sul 4-2-3-1, l’importante è dare supporto alla punta centrale. Dobbiamo essere aggressivi, sempre concentrati. Loro sono forti nelle accelerazioni, negli uno contro uno, hanno qualità, ma un po’ si sbilanciano. Negli ultimi incontri hanno raccolto pochi punti, ma stanno bene. Stanno sempre in partita, sono un vero gruppo, è la loro forza». Serve la miglior Udinese che ha fuori Kums e cerca di sistemare Heurtaux e Lodi, giubilati senza pietà.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy