Gazzetta: Un Palermo da vertigini. Che sfortuna l’Udinese

Gazzetta: Un Palermo da vertigini. Che sfortuna l’Udinese

Udinese-Palermo nell’analisi della Gazzetta dello Sport:

Quello che aveva raccolto a Torino – storico successo sulla Juventus al debutto – l’Udinese lo restituisce in un’altra giornata storica per il club friulano, il debutto nel nuovo stadio ormai completato per trequarti. Un tiro, un gol e tre punti allo Juve Stadium, un tiro un gol e tre punti per gli avversari ieri sera. Così il Palermo si gode, seppur in coabitazione con tante altre del suo rango di «non big», due settimane da primo in classifica. A Iachini è andata bene, a Colantuono molto meno: nel conto delle occasioni, il Palermo alla fine ne può contare non più di due, a essere generosi, mentre l’Udinese guarda e riguarda in successione da highlights un salvataggio di Gonzalez sulla linea e successivo sinistraccio di Zapata alto a porta vuota, un sinistro alto di Edenilson solo davanti a Sorrentino, una paratona di Sorrentino su Kone, e nell’infuocato finale un colpo di testa a botta sicura di Thereau finito sui tabelloni dello sponsor e un ultimo strabiliante volo di Sorrentino su colpo di testa di Zapata. Insomma, dire che l’Udinese avrebbe meritato (almeno) il pareggio non offenderà Iachini. 
IL MUDO Il tecnico del Palermo, semmai, ha altri meriti e il punteggio pieno dopo due partite è il momento giusto per sottolinearli. Innanzitutto il ruolo di Luca Rigoni. La Serie A lo conosceva come medianaccio dal cartellino facile. Iachini lo ha trasformato, nella stagione scorsa, in incursore, e ai gialli si sono sostituiti i gol: dieci da quando è sbocciato nella nuova posizione, a festeggiare le 200 presenze in Serie A.
(…) L’espulsione di Struna, al debutto dal primo minuto, infiamma il finale: il Cola aggiunge il totem Di Natale e poi Marquinho, Iachini risponde con coraggio(Hiljemark per Rigoni) ma può solo difendersi. E ringrazia San Sorrentino. Alla fine il pubblico del nuovo Friuli applaude (che differenza con l’1-3 con i rosanero di aprile, finito tra i fischi). Per l’Udinese è comunque un (buon) inizio. Il Palermo invece è già un pezzo avanti.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy