Il Gazzettino: Genova bivio di Colantuono

Il Gazzettino: Genova bivio di Colantuono

La squadra non vince dal 6 gennaio e Pozzo ha perso la pazienza anche con Colantuono

Commenta per primo!

Apertura de Il Gazzettino dedicata alla posizione di Colantuono alla vigilia della sfida col Genoa.

Dopo aver suo malgrado provocato un incidente diplomatico tra Udinese e Terek Grozny, dato che il club ceceno intende rivolgersi all’Uefa per la mancata disputa dell’annunciata amichevole di giovedì tra i bianconeri, a Stefano Colantuono non rimane che vincere o quantomeno non perdere a Genova contro la formazione rossoblù, per rasserenare un ambiente a rischio di tempesta.
(…) Ma poi a chi verrebbe consegnata la squadra? Non è che il mercato offra granché. Una soluzione potrebbe essere rappresentata all’ex bianconero Alessandro Calori che potrebbe avvalersi della collaborazione di un suo grande amico, Totò Di Natale. Altri dicono Pippo Inzaghi o Eugenio Corini. Per ora sono ipotesi remote, ma tutto dipenderà dal comportamento della squadra a Marassi. Perdere senza soffrire, giocando male, potrebbe rappresentare davvero la fine della breve avventura di Colantuono.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy