Il Gazzettino: Al Friuli arriva il Milan, svolta o crisi

Il Gazzettino: Al Friuli arriva il Milan, svolta o crisi

Commenta per primo!

Apertura de Il Gazzettino sulla gara dell’Udinese col Milan

«Bisogna lasciarsi alle spalle quello che è successo con l’Empoli, il passato non ci dà punti. Ai ragazzi dico anche che non bisogna perdere autostima». Stefano Colantuono parla in positivo e cerca di ricaricare la squadra, sperando che si rialzi proprio contro il Milan, stasera alle 20.45. In cuor suo sa (come i suoi uomini) che l’ennesima sconfitta, la quarta consecutiva, spalancherebbe le porte alla crisi. Ma il tecnico deve rigenerare il morale di squadra. Così afferma che la prestazione con l’Empoli, relativamente al secondo tempo, non è stata negativa. (…) Al di là delle parole del tecnico di Anzio, i tre ko non possono non aver lasciato il segno. Oltretutto in mezzo la squadra perde anche Kone, squalificato. Gli uomini sono contati, mentre il Milan è gasato dal successo sul Palermo.
(…) Una prestazione importante contro i rossoneri probabilmente servirebbe a riconciliare la squadra con i tifosi che sabato sera, a distanza di anni, hanno fischiato tutti. Proprietà compresa. «Io sono arrivato da poco – il tecnico si “copre” – e non posso entrare in merito di questa vicenda. Sicuramente i fischi ce li prendiamo tutti per quello che abbiamo fatto. Ma dico anche che noi abbiamo bisogno del nostro pubblico, specie in questo stadio, in cui viene amplificato l’incitamento».

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy