Il Gazzettino: Battere la Lazio non è impossibile

Il Gazzettino: Battere la Lazio non è impossibile

Articolo di approfondimento de Il Gazzettino sulla situazione in casa dell’Udinese.

Non esistono gare facili, nemmeno se l’avversario è annunciato malridotto fisicamente, mentalmente e in formazione rabberciata. La serie A da sempre ha abituato che i peccati di presunzione si pagano cari, ma è indubbio che la sfida di domenica all’Olimpico rappresenta una ghiotta opportunità per i bianconeri per essere corsari: la Lazio di questi tempi è in evidente difficoltà, come lo dimostrano la mancata qualificazione alla Champions League e la debacle di Verona contro il Chievo. Inoltre l’avversario è annunciato privo di elementi importanti: il portiere Marchetti, il centrale difensivo De Vrij, quello di centrocampo Biglia, la punta centrale Klose e l’alternativa al tedesco, Djordjevic, per cui il tecnico Pioli dovrà fare di necessità virtù, con i tifosi già in subbuglio, pronti a contestare la squadra.
(…)  L’Udinese per farcela, quantomeno per non perdere, deve essere continua, propositiva e coraggiosa, non badare esclusivamente a contenere l’avversario come si è verificato nella gara dello scorso anno quando l’undici di Stramaccioni, baciato sfacciatamente dalla Dea Bendata, trovò il gol all’Olimpico nel primo tempo al termine di un delle rare azioni corali per poi erigere le barricate nella ripresa riuscendo a conservare il vantaggio. 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy