Il Gazzettino: Bianconeri alla prova di Atene

Il Gazzettino: Bianconeri alla prova di Atene

Commenta per primo!

Apertura de Il gazzettino che punta l’obiettivo sulla condizione dei bianconeri attesi dalla gara di Atene: ggi scatta la seconda fase del ritiro e il gruppo a disposizione di Colantuono e dei suoi collaboratori sarà ancora più folto dato che che risponderanno all’appello dello staff tecnico anche Kelava, Alhassan, Alexis Zapata, Mori, Dia Pape Marsura, probabilmente Camigliano, Romero, Coeff, Medina Miranda. Non è da escludere che nel gruppone venga inserito anche qualche primavera, su tutti Pontisso che potrebbe far parte della rosa dei venticinque.
OPERAZIONE SFOLTIMENTO – La società è impegnata a piazzare i giocatori in sovrappiù, in particolare i portieri Scuffet e Kelava; i difensori Mori, Camigliano, Coeff, forse anche Heurtaux; i centrocampisti Alhassan, Alexis Zapata, Merkel, Faraoni, Gabriel Silva; gli attaccanti Medina Miranda, Geijo, Dia Pape, Lopez (l’uruguagio è vicinissimo al Granada), ma per quasi tutti al momento ci sono blandi interessamenti, non vere e proprie trattative. Il tecnico di Anzio ha sicuramente fretta di lavorare sui venticinque che formeranno la rosa di questa stagione, attende l’arrivo di Duvan Zapata e di un centrocampista per ovviare alla dolorosa cessione di Allan.
UN DIFENSORE – Probabilmente serve anche un puntello là dietro. Heurtaux non convince, non è piaciuto nemmeno sabato contro l’Ingolstadt, idem Bubnjic, Wague non dà ancora valide garanzie di continuità, Domizzi ha 35 anni, Piris è visto da Colantuono più come un esterno del centrocampo a cinque che un interprete della retroguardia a tre. Si fa sempre il nome di Benalouane, 28, dell’Atalanta (piaca a Colantuono). come più volte abbiamo riportato in questi ultimi giorni.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy