Il Gazzettino: Cola, «Aggrediremo il Napoli»

Il Gazzettino: Cola, «Aggrediremo il Napoli»

Apertura de Il gazzettino riservata alle parole di Colantuono alla vigilia della sfida col Napoli.

«Proveremo a far male al Napoli. Voglio una squadra che aggredisca l’avversario, pressi, che difenda alto e non conceda spazi. Dobbiamo giocarci tutte le nostre carte, ma è indubbio che di fronte avremo la miglior squadra del campionato, candidata allo scudetto. Ha compiuto un notevole salto di qualità rispetto al passato, pur avendo sempre evidenziato notevoli potenzialità. Il Napoli con Sarri gioca in maniera diversa rispetto a Benitez». È il concetto espresso in sede di presentazione del match di oggi alle 18 da parte di Stefano Colantuono, che non trema e spera di aver dato la giusta carica ai suoi, anche se si rende conto che servirà la gara perfetta per uscire indenni dal San Paolo.
Colantuono poi risponde a Sarri che si è lamentato perché al Napoli non vengono assegnati sacrosanti rigori: «Non so che dire, può darsi che abbia ragione. Confido nella saggezza e nel valore delle terne arbitrali. Del resto, anche a noi mancanoo un paio di rigori».
OBIETTIVO 20 PUNTI –  È il momento di fare quadrato, di lottare in trincea: il tecnico non disdegnerebbe chiudere il girone di andata a quota 20, che rappresenterebbe la perfetta tabella di marcia per rimanere in A. «Potrebbero bastarne 19, se consideriamo che un anno fa con 34 punti ci si è salvati – conclude -. Ma è preferibile concentrarsi gara dopo gara, cercando di crescere costantemente, per raggiungere la salvezza quanto prima».

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy