Il Gazzettino: Cola oscura l’allenamento

Il Gazzettino: Cola oscura l’allenamento

Commenta per primo!

Apertura de  Il gazzettino sulla vigilia dell’Udinese attesa dalla sfida col Bologna.

Sta subentrando la paura e non è un buon segnale: l’allenamento tecnico-tattico che i bianconeri hanno svolto ieri pomeriggio sul campo tre del Bruseschi è stato “oscurato” a tifosi e giornalisti. Di buon mattino, davanti all’unica parte perimetrale della rete da dove è possibile seguire i movimenti dei giocatori, sono stati fissati al suolo grossi pali che hanno sorretto un telone cerato neroverde, impedendo la visuale anche ai tifosi che quotidianamente seguono in religioso silenzio il lavoro della squadra. Tralasciamo i commenti dei fan all’indirizzo del tecnico. D’accordo: la situazione è difficile, per cui è comprensibile che il Cola abbia chiesto e ottenuto di muoversi al riparo dai possibili occhi indiscreti. Ma l’impressione è che il provvedimento diretto a oscurare l’allenamento non sia temporaneo. Vedremo.
ACCUSE – Di certo i consensi per Colantuono stanno calando sensibilmente. Sono in pochi coloro che lo ritengono esente da colpe. Domani andrà assolutamente evitata la sconfitta, altrimenti si salvi chi può. Lo stesso mister potrebbe subirne le conseguenze, pur dandogli atto di aver iniziato l’avventura privo di quel Guilherme che nelle sue intenzioni doveva (e deve essere) il fulcro del gioco di squadra. Anche l’incidente occorso due settimane fa a Merkel lo ha privato di un elemento prezioso nel mezzo. Ma nel calcio, si sa, contano solo i risultati. Negativi o positivi che siano.
MODULO – Per quel poco che siamo riusciti a vedere, il Cola anche ieri ha provato schemi con la squadra che difendeva a quattro, con tre centrocampisti e un trequartista alle spalle delle due punte. E questo dovrebbe essere il piano di battaglia per cercare di bloccare l’emorragia di sconfitte. Ma è indubbio che di questi tempi l’allenatore sia costretto a fare di necessità virtù. Nel senso che a Bologna sarà ancora privo di Widmer. Danilo dalla sfida con l’Empoli, in cui ha subito una forte contusione poco sotto il ginocchio, si è allenato con il contagocce: se dovesse giocare non potrebbe essere al cento per cento. Pure Heurtaux non è al meglio, condizionato dai postumi di un affaticamento muscolare.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy