Il Gazzettino: Coppa da ex per Colantuono

Il Gazzettino: Coppa da ex per Colantuono

Coppa Italia tra Udinese e Atalanta come apertura de Il Gazzettino

Commenta per primo!

Apertura de Il Gazzettino dedicata alla sfida tra Udinese e Atalanta con  le parole di Colantuono.

Cambiano gli attori, ma il copione e l’atteggiamento mentale dovranno essere i medesimi evidenziati negli ultimi tempi, in particolare a Verona Contro il Chievo. Lo chiede alla su Udinese Stefano Colantuono che, pur annunciando l’ampio turn over e il lancio del diciottenne portiere Meret, è deciso più che mai a passare il turno anche se la programmazione degli incontri di Coppa Italia favorisce sempre le squadre più forti.
(…)  Nell’undici di partenza ci dovrebbe essere anche Di Natale, ma il tecnico si trincea dietro un «vedremo, non posso anticiparvi tutti gli undici che andranno in campo inizialmente. Forse ci sarà posto per qualche altro giovane» La sfida con l’Atalanta assume un significato particolare a livello sentimentale per il tecnico di Anzio che non ha difficoltà ad ammetterlo. «Ho trascorso sette anni a Bergamo, all’inizio sarò un po’ emozionato, ovvio, sono legato in maniera forte a quel club, ma sto lavorando al top per l’ambiente friulano che è eccezionale e che mi sta gratificando. Mi ha fatto grande piacere l’abbraccio dei nostri tifosi dopo la vittoria di Verona. Ho incontrato una tifosa, Gianna, credo si chiami così, cui ho regalato la mia cravatta».

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy