Il Gazzettino: De Canio salvatore a tempo

Il Gazzettino: De Canio salvatore a tempo

Licenziato il 18 marzo 2001 e sostituito da Spalletti, De Canio conosce l’ambiente. Per iil futuro il nome di Stefano Pioli

Commenta per primo!

Apertura de Il Gazzettino ovviamente dedicata dall’arrivo di Gigi De Canio al posto di Stefano Colantuono.

La sconfitta dell’Udinese con la Roma, ma anche la contestazione di cui la squadra è stata oggetto prima e dopo il match sono state fatali a Stefano Colantuono che ieri mattina ha ricevuto il benservito da parte di Gino Pozzo. Al suo posto ecco una vecchia conoscenza dell’Udinese, il materano Luigi De Canio, 58 anni, che ha già guidato i bianconeri dal luglio 1999 al marzo 2001 (fu esonerato il 18 marzo di quell’anno dopo l’1-3 casalingo con il Parma), giunto in sede nel tardo pomeriggio di ieri per firmare il contratto che lo legherà all’Udinese sino a giugno.
Il tecnico lucano fungerà da traghettatore, mentre per il futuro prende sempre più corpo l’ipotesi Stefano Pioli. Colantuono ormai aveva perso il controllo della squadra: in due mesi e mezzo le azioni dell’Udinese sono crollate, in 11 gare i bianconeri hanno conquistato appena 6 punti avvicinandosi sempre più alla zona retrocessione. 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy