Il Gazzettino: Di Natale apre il poker. La Juventus è avvisata

Il Gazzettino: Di Natale apre il poker. La Juventus è avvisata

Apertura per Il Gazzettino sull’amichevole in famiglia disputata giovedì:

A questo punto non ci dovrebbero essere dubbi di sorta: Colantuono non sembra avere l’intenzione di apportare modifiche alla formazione che è scesa in campo contro il Novara, e che quindi dovrebbe essere riproposta domenica alle 18 allo “Juventus Stadium”. Perciò niente Iturra per Fernandes. È un chiaro segnale che il tecnico di Anzio manda alla sua squadra: dovrà essere il più possibile propositive e coraggiosa, perché dispone della qualità per mettere in difficoltà i campioni d’Italia. Del resto la squadra di Allegri sarà priva di alcuni elementi cardine. Il Cola dunque non si nasconde e l’undici anti-Juve è stato provato nel primo tempo (di 35′) del test in famiglia di ieri pomeriggio. La squadra Primavera si è rivelata un valido sparring partner. Nella ripresa hanno giocato tutti gli altri, ma non Merkel, Meret e il nuovo acquisto Marquinho, che hanno rinforzato invece i ragazzi di Mattiussi.
Le risultanze sono state sicuramente rassicuranti. I primi 35’ hanno visto la squadra giocare di prima, in velocità, sfruttando le fasce e con Edenilson sempre protagonista. Ma anche Ali Adnan non ha sfigurato: l’iracheno sta bene di gamba e sovente è arrivato sino sulla linea di fondo per poi crossare. E Fernandes? Ha convinto. Sovente ha sfruttato gli spazi, nel pieno rispetto del copione del Cola. Tuttavia nel mezzo, una volta di più, il migliore è parso Guilherme. (…)
Altri hanno giocato con (troppa) sufficienza. Vedi Kone (vicino al Verona) e Widmer, per il quale il prossimo futuro potrebbe essere lontano da Udine, come riportiamo nell’articolo sul mercato.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy