Il Gazzettino: Giaretta sostiene il Cola, «La società crede in lui»

Il Gazzettino: Giaretta sostiene il Cola, «La società crede in lui»

Commenta per primo!

Il Gazzettino dedica l’apertura a Colantuono, che riceve la fiducia incondizionata del club: La delusione e l’amarezza per il provvedimento del pm cremonese Di Martino non condizionano Stefano Colantuono nel suo quotidiano lavoro. Il suo stato d’animo rimane al di fuori dello spogliatoio e dal Bruseschi, dove quotidianamente la squadra si allena. Il Cola è concentratissimo per creare basi solide per il riscatto dell’Udinese nella stagione del nuovo stadio. Gruppo e società sono dalla sua parte, convinti che il Gup dovrebbe respingere le richieste della Procura di rinviare a giudizio il tecnico.
Pure il ds bianconero Cristiano Giaretta è intervenuto. «Il mister è sereno e noi di più – ha assicurato -. Il suo nome non viene mai fatto e anche quel “mr” non è per forza riconducibile a lui. Purtroppo sono processi che devono andare avanti e fare il loro corso. Non serve nemmeno ripetere che crediamo in Colantuono e lui non ha bisogno di sentirsi ribadire un appoggio da parte nostra, che sa già essere totale. Ci aspettavamo tutto, anche questo. È un iter: noi andiamo avanti, non cambia nulla. Ci spiace per il mister, che farebbe volentieri a meno di una spada di Damocle che pende sul suo capo. Purtroppo quando sei coinvolto in queste cose devi saper nuotare. L’Udinese è saldamente al fianco del suo allenatore, così come la squadra che ha iniziato la preparazione. Argomento questo che, con il mercato estivo, deve essere quello su cui concentrare l’attenzione».

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy