Il Gazzettino: Inizia l’era Colantuono

Il Gazzettino: Inizia l’era Colantuono

Il Gazzettino offre l’apertura sulla presentazione di Colantuono: ” Pozzo junior, che ha la responsabilità delle operazioni di compravendita, e il successore di Stramaccioni si sentono telefonicamente quasi quotidianamente e il progetto della società è allettante per Cola. Il quale, assieme ai suoi più stretti collaboratori, farà anche un sopralluogo ai campi del Centro Sportivo “Bruseschi”, considerato che il ritiro pre campionato verrà effettuato in sede a partire dal 6 luglio (non succedeva dal luglio 1961 quando l’allenatore delle zebrette era Luigi “Cina” Bonizzoni).

(…) Colantuono significa fiducia, solamente così si può spiegare la decisione della proprietà di puntare su di lui per il dopo Strama considerato che è reduce da un’annata travagliata, l’Atalanta con lui ha fatto maluccio e tre mesi fa è stato anche esonerato per far posto a Edy Reja.
A proposito di Atalanta, Colantuono non ha consigliato alcun atleta della squadra orobica; o meglio, un pensierino a Daniele Baselli lo ha fatto, ma il ventitreenne centrocampista costituisce un frutto proibito, dato che è destinato ad un grosso club e il Milan è in pole position per avvalersi delle sue prestazioni”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy