Il Gazzettino: L’Udinese vuole ripartire da Torino

Il Gazzettino: L’Udinese vuole ripartire da Torino

L’Udinese in cerca del bis contro l’Atalanta a ora di pranzo

Commenta per primo!

Apertura de Il gazzettino dedicata alla situazione in casa Udinese alla vigilia della sfida contro l’Atalanta.

Ci sono tutti i presupposti per una prestazione convincente e di conseguenza per stendere l’Atalanta che il suo ex nocchiero, Stefano Colantuono, ha definito in sede di consuntivo di fine 2015, la lieta sorpresa di questa prima parte di stagione. Puntare sull’Udinese è tutt’altro che un azzardo. I bianconeri sono nella condizione di vincere al Friuli e di porre le basi per un 2016 foriero di soddisfazioni; stanno bene fisicamente e mentalmente, segno evidente che il meticoloso lavoro del Cola sta producendo gli effetti sperati e l’Udinese si affida più che mai al collettivo che ha funzionato egregiamente a Torino nell’ultimo atto del 2015. La squadra appare più sicura, più organizzata, più coraggiosa, c’è autostima, alcune individualità sono in costante crescita: Lodi, ritornato il giocatore ammirato tre anni fa a Catania, Felipe, Widmer, Edenilson. Accanto a loro le splendide riconferme di Karnezis, Danilo e Thereau. 
Il gioco di squadra sopperisce alla mancanza di una punta centrale di valore, dato che Di Natale va ormai considerato giocatore part time, mentre Zapata necessità ancora di un buon mese per sperare di ritrovare la migliore condizione. 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy