Il Gazzettino: Strama a fine corsa

Il Gazzettino: Strama a fine corsa

Anche Il Gazzettino pone l’accento sul futuro di Stramaccioni:  Stanno crollando le quotazioni di Andrea Stramaccioni, per cui è scontato che a fine stagione ci sarà divorzio tra lui e l’Udinese. Ieri è corsa voce che Gianpaolo Pozzo fosse sul punto di dare il benservito già in giornata all’allenatore, dopo un colloquio tra i due che sarebbe avvenuto subito dopo la seduta preparatoria mattutina, e che il motivo della rottura sarebbe da ascriversi a insanabili divergenze di natura tecnica sull’Udinese 2015-16. Non è così: l’allenatore romano sarà regolarmente in panca domenica a Cagliari, dove i bianconeri cercheranno di conquistare quel successo che consentirebbe loro di abbandonare la scomoda quintultima posizione, evitando anche di stabilire alcuni negativi record negli ultimi 11 anni. Poi ci sarà il divorzio. (…)  In pole position rimane Roberto Donadoni e il suo arrivo potrebbe convincere Totò Di Natale a rimanere ancora all’Udinese, dato che i rapporti tra i due sono molto buoni, fin dai tempi in cui l’attuale tecnico del Par- ma era il ct della Nazionale. Vengono concesse alcune chance pure a Eusebio Di Francesco, anche perché sempre ieri radio mercato ha ipotizzato che potrebbe essere proprio Andrea Stramaccioni l’allenatore degli emiliani dal primo luglio. Poi resta sullo sfindo l’idea di Stefano Colantuono, esonerato dall’Atalanta in primavera e sostituito con il friulano Edy Reja”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy