Il Gazzettino: Udinese bella di coppa

Il Gazzettino: Udinese bella di coppa

Udinese e Di Natale per l’apertura de Il Gazzettino

Commenta per primo!

Apertura de Il Gazzettino sulla prestazione dell’Udinese e di Di Natale contro l’Atalanta.

Udinese-Atalanta è in quattro abbracci. Il primo dà una risposta, il secondo benedice la voglia di vincere, il terzo e il quarto riguardano i Friuli e i friulani.
Serviva una serata così, che segna il passaggio agli ottavi di una bella Udinese, per certificare la rinascita. E si sarà pentito chi non c’era (molti), perché chi c’era si è regalato una gran sera. La sera in cui Totò Di Natale ha prima raggiunto e poi superato due mostri come Omar Sivori e Sandro Mazzola nello score di tutti i tempi relativo alla Coppa Italia (24 gol i due di cui sopra, 25 Di Natale) e che allo stesso tempo ha regalato l’abbraccio tra il capitano e il tecnico Stefano Colantuono; la sera che ha rispolverato un Friuli da serie A con i friulani Alex Meret e Simone Pontisso in campo dall’inizio (determinante il primo, con almeno due interventi salva-porta; applauditissimo il secondo, che in mezzo al campo ha già la presenza del giocatore vero); la sera, infine, che ha detto al tifo bianconero che l’Udinese c’è. Eccome se c’è.
La ciliegina l’hanno messa Stipe Perica, al suo secondo gol in maglia friulana, e Ali Adnan (due assist per gli attaccanti andati a rete). Il 17 dicembre si andrà a Roma contro la Lazio, per gli ottavi di finale. Sarà dura, come domenica in campionato a Firenze, ma per oggi va bene così.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy