Il Gazzettino: Udinese, Matri è fatale

Il Gazzettino: Udinese, Matri è fatale

Commenta per primo!

Apertura de Il Gazzettino sulla gara dell’Olimpico tra Lazio e Udinese e le parole di Colantuono.

Stefano Colantuono fa buon viso a cattiva sorte. Ma sin dalle prime parole si capisce che è deluso, probabilmente arrabbiato per come la squadra ha giocato o meglio non giocato. Troppi gli errori in fase di costruzione e il terreno «impossibile» è solamente un fragilissimo alibi.
«Bisogna anche dire – afferma il tecnico dei bianconeri – che prima di passare in vantaggio la Lazio ha corso un paio di pericoli. Noi abbiamo avuto le opportunità per passare: ricordo in particolare la palla gol di Ali Adnan. Ha concluso di destro che non è il suo piede. Ma in Nazionale era andato a bersaglio con un’azione analoga. È evidente che se non le sfrutti l’avversario ti punisce, specie se è di spessore come l’undici laziale. Senza scordarci che sui gol subiti li abbiamo favoriti con errori evidenti. Mi riferisco soprattutto al primo, quando abbiamo sbagliato un facile appoggio».

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy