Il Gazzettino: Verona, un’occasione per Aguirre e Perica

Il Gazzettino: Verona, un’occasione per Aguirre e Perica

Il Gazzettino dedica l’apertura alla coppia Aguirre e Perica che potrebbero avere una chance col Verona.

L’Udinese e Colantuono necessitano più che mai anche del loro contributo dopo la “tegola Zapata”. In attacco gli attori contati. Uno, Totò Di Natale che il 13 ottobre compirà 38 anni, non può fare gli straordinari. Ma se da un lato Perica e Aguirre, cui ci riferiamo, sono condannati a difendere onorevolmente la casa bianconera, dall’altro per il croato di proprietà del Chelsesa e per l’uruguaiano ecco che la sfortuna che ha colpito l’ex Napoli, potrebbe rappresentare il trampolino di lancio verso la consacrazione ad atleti di rango. Dei due, quello che dà maggiori garanzie a Cola è Aguirre, reduce da un precampionato non male anche se poi ha raccolto poche briciole in campionato.

AGUIRRE – Non solo tecnicamente e mentalmente è più pronto del croato, ma sa agire da prima come da seconda punta. Quel che conta è che piace a Colantuono, per cui Aguirre dovrebbe trovare spazio forse già alla ripresa del torneo a Verona contro l’Hellas. Il sudamericano sta scalpitando, sente che sta per giungere anche il suo momento. Perica invece non ci convince, soprattutto non sembra entusiasmare Colantuono. Il croato appare lento, prevedibile in ogni azione, vede poco e male la porta anche perché nel calciare non riesce ancora a coordinarsi come dovrebbe. È la classica scommessa.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy