Jankto: Bene a Udine, ma…

Jankto: Bene a Udine, ma…

Jankto sta bene all’Udinese. Per ora. poi non nasconde alla Gazzetta le sue ambizioni.

di Redazione

Nessun proclama, ma  solo la consapevolezza quasi naturale per un potenziale campione che aUdine è di passaggio.  Jankto alla Gazzetta non si nasconde.

 

Lei è esploso nello scorso campionato: se l’aspettava?

«No. Se qualcuno in settembre mi avesse detto che avrei giocato tanto segnando 5 gol in A non ci avrei mai creduto. Con Iachini forse non ero pronto, Delneri mi ha fatto crescere”.

E ora si ritrova qui come punto di riferimento dell’Udinese.

«Alt. Il mercato è appena iniziato, non sappiamo mai cosa succede. Ma all’Udinese sto bene, ho trovato continuità. E la città è piccola, ma carina».

Che fa, pensa di andar via?

«Non ho detto questo. Sicuramente non rimarrò in Italia a vita. Voglio fare altre esperienze, l’ho sempre detto. Sono curioso e ambizioso. Ma tutti dobbiamo esserlo nella vita».

Jankto, lei cresce di continuo. Cosa le insegna Delneri?

«Tanta tattica e movimenti. Devo migliorare nei contrasti e iimparare da Hallfredsson che non ne perde uno».

Che ruolo predilige?

«Mezzala. Ma faccio pure l’esterno. Il mio pregio è la corsa e poi il movimento».

Ha fatto un gran campionato, ma le partite più belle le ha giocate contro Juve, Inter (ha pure segnato) e Milan, con le grandi, insomma.

«I gol li ho fatti anche con Pescara e Palermo . Ma non c’è dubbio che contro le grandi tutti i calciatori cercano di dare il massimo e hanno delle motivazioni maggiori».

 

Obiettivi per la nuova stagione?

«Potrei dire 10 gol, punto a migliorarmi. Lavoro ogni giorno con tanto impegno per questo. Il ritiro è difficile».

Obiettivi per l’Udinese?

«Possiamo arrivare più avanti in classifica. Recupereremo bene Samir e Fofana. Dobbiamo star bene fisicamente. Ma dobbiamo stare più attenti in difesa. Possiamo pensare a qualcosa in più, ma facendo meno errori. Infatti lavoriamo ancora di più sulla tattica».

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy