Messaggero Veneto: contro la Fiorentina e la storia

Messaggero Veneto: contro la Fiorentina e la storia

L’Udinese non vince dal 2007 al Franchi

Commenta per primo!

Apertura del Messaggero Veneto con la presentazione di Fiorentina-Udinese

Nove sconfitte nelle ultime nove gare disputate al Franchi, nove gol segnati e ventotto subiti. I freddi numeri dicono che l’Udinese, nell’anticipo di questa sera a Firenze, è chiamata a scalare una sorta di Zoncolan. La storia delle partite della gestione Delneri dice che i bianconeri, con le grandi squadre o comunque con le formazioni che propongono un calcio propositivo, ha sfoderato le sue prestazioni più convincenti. E allora, rispetto totale per la Viola, ma l’Udinese ha il dovere di puntare al massimo risultato questa sera a Firenze. Un punticino, per quando possa regalare continuità di risultati, non cambierebbe la vita a Danilo e compagni, tre forse sì. E allora è giusto andare a giocarsela senza per questo prestare il fianco a un avversario che, se lasciato giocare, è capace di battere chiunque come ha confermato il successo alla prima di ritorno con la Juventus. L’avversario. La Fiorentina, a meno di ripensamenti dell’ultima ora, schiererà al centro dell’attacco il suo bomber Kalinic, non uno qualunque visto che in Cina erano disposti a offrirgli dieci milioni all’anno per averlo. Con il croato la Viola è una cosa, senza un’altra e Delneri tra le righe l’ha fatto capire in sede di presentazione. Da un punto di vista qualitativo la Fiorentina è una delle squadra migliori d’Italia. In mezzo al campo ha gente di grande tecnica che gioca a due tocchi e che è capace di far correre a vuoto gli avversari. Ecco proprio questo dovrà evitare la banda di Delneri. 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy