Messaggero Veneto: Batosta, eppure Pozzo non cambia

Messaggero Veneto: Batosta, eppure Pozzo non cambia

Udinese, avanti con Colantuono: anche se le bordate che sono arrivate da Pozzo inducono a pensare che al fiducia sia ai minimi termini, “Ma di meglio in giro non c’è”. Prandelli? Calori? Tra i nomi di possibili sostituti del mister soprattutto quello dell’ex Milan Pippo Inzaghi

Commenta per primo!

Apertura sportiva del Messaggero Veneto dedicata alla crisi dell’Udinese dopo il ko col Genoa.

Avrebbe voluto fare il verso a Ruggero Orlando. Qui la Nuova Udinese, vi parla Gianpaolo Pozzo. Campa cavallo. La squadra di Colantuono a Marassi è stata sempre la stessa, indecifrabile nel gioco e – purtroppo – scontata nel risultato, una sconfitta con un’avversaria diretta, ma dalla stanza dei bottoni del club bianconero, sull’asse Genova-Udine, è partita la conferma ufficiale al tecnico di Anzio. «Sarebbe un errore», ha spiegato Pozzo prima di mettere un carico da novanta sul tavolo: «Se si va avanti così si retrocede». A dire il vero ci sarebbe anche quello da 180, fosse possibile: «Tanto a disposizione non c’è nessuno meglio di lui», ha concluso riferendosi al Cola. Non proprio un’investitura a tempo indeterminato. Più che altro un messaggio, un telex, come si diceva un tempo: salvaci e poi… 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy