Messaggero Veneto: Colantuono e il gioco delle tre carte

Messaggero Veneto: Colantuono e il gioco delle tre carte

Il Messaggero Veneto dedica l’apertura alle mosse che potrebbe fare Colantuono:  In una squadra di calcio i ruoli chiave sono quelli della “spina dorsale”: il portiere, il centrale di difesa, il regista, e il centravanti. Da quando l’Udinese ha ceduto al Napoli Gokhan Inler (era l’estate del 2011) Pozzo non è mai riuscito a trovare un sostituto all’altezza dello svizzero.
(…) Giampiero ha giocato mezzala sinistra, ma il ruolo nel quale ormai si esprime al meglio è quello di volante davanti alla difesa anche perchè il raggio d’azione è limitato. Non ha piede da regista, ma non perde mai palloni sanguinosi, cosa che è invece capitata lo scorso anno ad Allan e Guilherme.
(…)Iturra, per quel poco che si è visto finora, sembra il giocatore con le caratteristiche più “naturali” per ricoprire il ruolo di regista basso. I dubbi sul suo conto riguardano la velocità (sia di gambe che di pensiero) e l’adattabilità al calcio italiano.
(…)  Guilherme, lo sosteniamo da tempo, è un giocatore di difficile collocazione tattica nel 3-5-2. Non ha la gamba per fare la mezzala, in fase di non possesso soffre gli avversari che si infilano tra le linee. Ecco perchè riproporlo da volante è una scommessa. 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy