Messaggero Veneto: Colantuono ha tre carte per l’attacco

Messaggero Veneto: Colantuono ha tre carte per l’attacco

Il tecnico insisterà sulla formula con le due punte, in futuro potrà pensare al tridente, oppure inserire il trequartista

Commenta per primo!

Apertura sportiva del Messaggero Veneto dedicata alle varietà di attacco a disposizione di Colantuono.

 Focalizzando l’attenzione sull’attacco e considerando che i posti a disposizione sono due, gli esclusi risultano essere tre. Sia a Empoli che a San Siro con il Milan Colantuono è partico con Matos titolare alternando al suo fianco Zapata e Thereau. Il colombiano, senza l’infortunio che l’ha bloccato proprio nella gara d’andata con il Bologna, sarebbe stato un punto fermo. Viene da pensare che in questo momento la coppia ideale sarebbe Zapata-Matos. L’ultimo arrivato era il giocatore con le caratteristiche che servivano: con la sua velocità può cambiare le gare in corso oppure chiuderle sfruttando il contropiede. Insomma, utile dall’inizio o a gara in corso. Lo stesso discorso vale per Di Natale.
(…)  La carta tridente, però, comporterebbe un cambiamento dell’assetto tattico: difesa a quattro e mediana di fatica a tre. Un esempio. Edenilson e Piris esterni, Danilo e Felipe centrali. In mezzo? Due cagnacci come Badu e Hallfredsson diventerebbero fondamentali, poi in regia se la giocherebbero Lodi e Kuzmanovic. Oggi è un’ipotesi, domani chissà, potrebbe diventare un’esperimento.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy