Messaggero Veneto: De Canio, salviamoci tutti insieme

Messaggero Veneto: De Canio, salviamoci tutti insieme

«L’identificazione totale tra squadra e tifosi è sempre stata un grande punto di forza: va ritrovata subito», parola di Gigi De Canio

Commenta per primo!

Apertura del Messaggero Veneto dedicata all’arrivo di Gigi De Canio.

«L’Udinese qui è sempre stata un bene comune e grazie al contributo di tutti spero che riusciremo a trovare la strada giusta»: il navigatore di De Canio è impostato sulla destinazione salvezza e se Capello a Madrid fu ribattezzato “don Fabio”, il messaggio ecumenico lanciato ieri dal nuovo tecnico dell’Udinese mette sul pulpito “don Gigi”. Un nome che fa un po’ provincia, da plevan, nel senso genuino del termine: De Canio, appena sbarcato in Friuli, rimesso in sella dai Pozzo a 15 anni dalla prima esperienza, ha parlato del suo compito cercando di toccare le corde della passione sportiva, di quella bandiera bianconera che negli anni, nei decenni, ha avvolto i friulani nel nome del calcio: «L’identificazione totale tra squadra e tifosi è sempre stata un grande punto di forza dell’Udinese. Questo va ritrovato nel più breve tempo possibile, con la squadra che deve cominciare a dare risposte in campo. Serve serenità per fare delle belle partite e portare punti a casa». 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy