Messaggero Veneto: Delneri bestia nera dell’Atalanta

Messaggero Veneto: Delneri bestia nera dell’Atalanta

Toccate ferro, il tecnico friulano è la bestia nera degli orobici

Commenta per primo!

Apertura del Messaggero Veneto dedicata alla situazione in casa Udinese.

 Siccome le statistiche sono fatte per essere smentite, i tifosi dell’Udinese si armino di ferri di cavallo assortiti, cornetti e qualsiasi altro oggetto scaramantico in vista del viaggio verso Bergamo. Il motivo? Gigi Delneri, nei panni dell’ex, ha sempre vinto contro l’Atalanta. Eh sì: dodici punti in quattro gare, strike, percorso netto: mettetela giù come volete sta di fatto che Gigi avrà anche lasciato dolci ricordi nei tifosi della Dea ma questi, quando lo vedono, cominciano a pensare male. Certo, stavolta le premesse sono un po’ diverse. La squadra di Gasperini, al di là della quasi fisiologica sconfitta di sabato scorso sul campo della Juventus, sta viaggiando a mille all’ora, ha ben dieci punti in più in classifica rispetto ai friulani (non ci staranno tutti visto il potenziale delle due squadre, ma qualcosa questo divario vorrà pur dire) mentre l’Udinese non riesce ancora a essere continua e soprattutto concreta davanti alla porta avversaria. Doppia Samp. Delneri all’Atalanta ha vissuto due stagioni (dal 2007 al 2009) ricche di soddisfazioni. «Non rimasi perchè il presidente Ruggeri si era ammalato e non avevo identità di vedute con chi si occupava della gestione del club», ha spiegato in una recente intervista. Il ds Osti, probabilmente. Delneri tornò da ex a Bergamo dopo tre giornate di campionato. Si era trasferito a Genova, sponda blucerchiata, dove avrebbe costruito un piccolo-grande capolavoro portando la Sampdoria al preliminare di Champions League. Domani sarà la quinta volta di Delneri da ex contro la Dea. Sarà uguale alle precedenti? A Udine lo sperano, ma intanto, toccano ferro. Le statistiche sono fatte per essere smentite. 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy