Messaggero Veneto: Delneri vuole cambiare la formula Thereau

Messaggero Veneto: Delneri vuole cambiare la formula Thereau

Ma Cyril potrebbe partire sempre da sinistra nel quadro del 4-3-3 utilizzato già allo Stadium per consentire poi gli inserimenti dei centrocampisti

Commenta per primo!

Apertura del Messaggero Veneto dedicata al punto della situazione in casa Udinese.

Il rinnovo, il ripescaggio, la risposta e l’idea per il futuro: ecco in quattro parole la parabola di Cyril Thereau con l’avvento di Gigi Delneri sulla panchina dell’Udinese, l’allenatore che appena ricevuto l’incarico dalle mani di Gino Pozzo ha – un po’ a sorpresa – puntato forte sul francese, con un virgolettato al miele: «Thereau corre oltre 11 chilometri a partita e uno così può ricoprire più ruoli». Detto e fatto. Perché allo Juventus Stadium Cyril ha occupato la posizione di attaccante esterno, partendo da sinistra, salvo poi svariare come sua abitudine, mentre nel dopo partita, concedendosi ai microfoni, ha confessato: «In futuro potrei anche giocare in posizione più centrale». Il piano. Tutto è nella testa di Gigi da Aquileia che non ha svelato in modo chiaro le prossime mosse, ma anche lui, uscendo dalla sala stampa dell’impianto torinese, sabato sera, ha confessato: «I giovani? Fofana e Jankto? Bravi, ma adesso io aspetto una risposta dai miei vecchietti». Facciamo uno più uno? Delneri si attende un salto di qualità da parte di Thereau, il giocatore che potrebbe essere uno dei punti di riferimento dell’Udinese per esperienza e qualità. I segnali sono positivi: contro i campioni d’Italia, in particolare durante la prima frazione, Thereau ha dialogato di continuo con la panchina, mentre nel finale, con un paio di iniziative personali, ha cercato di firmare il pareggio, un sorprendente pareggio. D’altra parte anche la società aveva fatto il suo, accordandosi con il francese per un prolungamento del contratto, un particolare importante dopo le voci estive, dopo il flirt tra Cyril e il Marsiglia. La posizione. Ma dove potrebbe essere piazzato Thereau per diventare ancora più produttivo? L’idea è di accentrarlo, magari sistemandolo alle spalle del centravanti, di Zapata o Perica, nel quadro del “vociferato” 4-2-3-1, modulo accarezzato a parole (e sui campi d’allenamento) da Gigi, salvo poi virare sul 4-3-3. 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy