Messaggero Veneto: Ecco due rebus per Delneri

Messaggero Veneto: Ecco due rebus per Delneri

La caviglia fa tremare Thereau, il mister poi sfoglia la margherita a destra

di Redazione

Messaggero Veneto, la caviglia di Thereau impensierisce Delneri:

L’Udinese  rischia di perdere Cyril Thereau. Pestone. Il dubbio è relativo ai postumi dell’infortunio rimediato ieri, a pochi minuti dal termine della partitella di allenamento, quando il francese ha dovuto lasciare il campo con una vistosa borsa del ghiaccio legata alla caviglia destra, in seguito al pestone rifilatogli da Angella. L’applicazione del ghiaccio è un rituale di protocollo per contusioni del genere, e sebbene lo staff medico si sia affrettato a scongiurare la necessità di indagini strumentali, l’ultima parola arriverà solo oggi, quando Delneri e lo stesso Thereau potranno constatare i postumi di un trauma che solitamente comporta gonfiore e dolore col passare delle ore. Va dunque messo il punto interrogativo sulla disponibilità di Thereau per domani, almeno fino a parola contraria, quella che presumibilmente arriverà oggi da Delneri, interpellato a riguardo in sede di conferenza stampa, alle 12.30, dopo la rifinitura. Provino. Un punto interrogativo va posto anche vicino al nome di Larsen, lui sì disponibile, come ha pure ricordato a parole, ma pur sempre appena arrivato. Anzi, ieri è stato il giorno del primo allenamento in assoluto, piazzato come terzino destro nella difesa a quattro. Per l’occasione, Delneri lo ha schierato nella difesa composta da Angella e Nuytinck, con Samir a sinistra. Nella linea difensiva opposta c’erano Wague, Danilo, Bochniewicz e Pezzella. L’impressione è che la scelta del terzino destro sia quasi secondaria a quella di quello sinistro, perché Delneri deve scegliere se affidarsi a un Samir ancora in non perfette condizioni, oppure riproporre il giovane Pezzella. In questo caso, opteremmo per Angella più bloccato a destra. Dubbio Thereau a parte, in mezzo si va verso la riconferma di De Paul, con Hallfredsson, Fofana e Jankto, ma occhio a Behrami. Ieri si sono visti anche i volenterosi Barak e Mallè, ma per loro ci sarà al massimo la panchina. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy