Messaggero Veneto: Effetto Friuli sulla corsa scudetto

Messaggero Veneto: Effetto Friuli sulla corsa scudetto

Ivan Zazzaroni sarà presente alla prima tra Udinese e Juve nel nuovo stadio Friuli completamente aperto

Commenta per primo!

Apertura del Messaggero Veneto dedicata a Ivan Zazzaroni che dice la sua sulla sfida del Friuli tra Udinese e Juve. Ecco i passi salienti

«Mi incuriosisce prima di tutto lo stadio. Voglio gustarmi il colpo d’occhio per quello che è il vero gioiello della società Udinese. Sì, è vero, per Udine città e la vostra terra quello di domenica è un big match, nel senso che si tratta davvero di un appuntamento storico: al di là di tutte le polemiche sul nome che ho seguito da lontano, potrete celebrare una vittoria, quella di un club di provincia che è riuscito a realizzare uno stadio di proprietà prima di tante altre realtà, ben più blasonate e in città più grandi».
E l’Udinese? Quale è il giudizio di Zazzaroni sull’Udinese a livello agonistico? «Mi sembra che nel complesso Colantuono sia riuscito a registrarla, che adesso sia più quadrata. In fase offensiva, col recupero di Duvan la squadra è competitiva, ha alternative: Zapata-Thereau è un coppia ben assortita, poi c’è Perica e per completare il reparto un certo Totò. Il centrocampo mi sembra ora compatto, mentre la difesa ha raggiunto una certa solidità, soprattutto negli scontri diretti. Insomma, una buona squadra».

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy