Messaggero Veneto: Felipe ai tifosi «Cercate di perdonarci eravamo tutti furiosi»

Messaggero Veneto: Felipe ai tifosi «Cercate di perdonarci eravamo tutti furiosi»

Felipe chiede scusa ai tifosi presenti al Braglia per non aver salutato alla fine della gara col Carpi, dopo che i 700 presenti avevano incitato per tutto il tempo

1 Commento

Il Messaggero Veneto ha raccolto le parole di Felipe dopo che i giocatori bianconeri sono scappati negli spogliatoi al triplice fischio a Modena, senza passare a salutare gli 800 tifosi bianconeri presenti.

 «Cercate di perdonarci, eravamo furiosi per la sconfitta. Questo è quello che mi dispiace, davvero: fare trecento chilometri solo per vedere una partita di calcio e altrettanti per tornare senza ricevere neppure il ringraziamento della tua squadra non deve più accadere. Da parte mia mi impegno ad andare sempre là sotto, sotto il settore dei nostri tifosi in trasferta. Posso parlare per me stesso, ma dopo aver ascoltato la delusione dei miei compagni all’interno dello spogliatoio, credo che quello che ho provato io era il pensiero di tutta la squadra. Provavo un senso di rabbia e vergogna per non essere riuscito a centrare un risultato che era alla nostra portata. Contro il Carpi l’Udinese poteva e doveva vincere per chiudere il cerchio e coronare gli sforzi di due mesi intensi. Dalla partita con il Sassuolo abbiamo sempre “spinto”. E per una squadra che ha avuto tanti guai, tanti infortuni come la nostra girare a 27 punti sarebbe stata una piccola impresa». 

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. riso68 - 1 anno fa

    Almeno qualcuno che ci mette la faccia.
    Sono episodi che hai tifosi fanno male.
    Comunque scuse accettate.
    Sotto con la Juve adesso.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy