Messaggero Veneto: giriamo a 20 e a gennaio rinforzi

Messaggero Veneto: giriamo a 20 e a gennaio rinforzi

Apertura del Messaggero Veneto con l’opinione dei rappresentanti dei club che vedono l’Udinese girare a quota 20 e a gennaio rinforzi.
Interessante soprattutto il fondo di Pietro Oleotto.

 Leggere attentamente le avvertenze. Come ogni medicinale che si rispetti, c’è un “foglietto illustrativo” anche per chi aspetta il mercato come fosse la soluzione di ogni problema. Soprattutto se mancano ancora due mesi dall’apertura della prossima finestra, quella invernale. L’Udinese – indubbio – dovrà ritoccare la rosa a gennaio, se non altro perché Zapata dovrà aspettare marzo per tornare a pieno regime e perché la “povertà” del centrocampo in termini di talento, depauperato tra l’altro dal lungo degente Guilherme (che deve guarire da un malanno muscolare e rifare tutta la preparazione fisica), consiglia alla società un intervento sul mercato per dare delle soluzioni in più a Colantuono. Il punto è che non si può pensare di tirare a campare per due mesi, aspettando un’improbabile arrivo della manna da cielo, visto che a metà stagione è difficile mettere le mani su giocatori di grande spessore a prezzi competitivi e – soprattutto – con ingaggi in linea con la politica salariale dell’Udinese. Il Cola, che proprio non riesce a mettersi in piena sintonia con l’ambiente, quasi fosse alla costante ricerca di un duellante – e non ce ne sono! – deve preoccuparsi esclusivamente di questo: non deve farsi tradire dall’altra faccia della medaglia del mercato. (…)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy