Messaggero Veneto: Il Bologna ricorda all’Udinese che la salvezza è lontana

Messaggero Veneto: Il Bologna ricorda all’Udinese che la salvezza è lontana

Tornano a essere soltanto 4 i punti di vantaggio sulla terzultima in classifica
Prossima “tappa” bianconera a Napoli, conoscendo già i risultati dalle avversarie

di Redazione

L’analisi del Messaggero Veneto dopo le gare del weekend.

L’illusione – da illusi – di un finale di campionato in dolce discesa si è dissolta come una bolla di sapone ieri, dopo la dose di sali biliari somministrata allo Stadium, complici quei quattro gol incassati dalla Juve e soprattutto l’impotenza esibita di fronte alla prima della classe senza neppure dare l’impressione di volerci provare. Tanto, sono altre le partite da vincere. Andando avanti così si dovranno mettere le mani – immancabilmente – sui punti in palio in casa contro Genoa, Empoli e Sassuolo per conquistare una salvezza che, tuttavia, viste queste premesse è tutt’altro che già ipotecata, anche se nella domenica appena finita in archivio il Frosinone ha fatto capire che a undici giornate dalla fine è la più seria candidata a occupare il secondo posto sulla “navetta” che porta alla serie B, il primo da tempo è già del Chievo.Proprio l’andazzo esibito dall’Udinese contro la capolista porta però a una riflessione piuttosto semplice, guardando al piano salvezza e alla prossima al San Paolo, dove domenica i bianconeri giocheranno già sapendo tutti i risultati delle avversarie dirette. Se neppure ci provi con la Juve e ti ripeti con Napoli, Milan, Lazio e Roma (che sono le avversarie delle prossime quattro trasferte bianconere) il rischio di una semplice complicazione in viaggio diventa davvero alto. Prendete una semplice “foratura” contro Genoa, Empoli o Sassuolo. Cioé un pareggio (un solo pareggio aggiunto ad altre due vittorie), mica una sconfitta. Così l’Udinese si ritroverebbe a quota 32 con le ultime cinque giornate da disputare e una retrocessione ancora da evitare, se si immagina la quota salvezza posta a 36 punti. Ecco perché un paio di “pareggini” sarebbero una manna.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy