Messaggero Veneto: La difesa di Delneri è da quartieri alti

Messaggero Veneto: La difesa di Delneri è da quartieri alti

Sei gol negli ultimi 9 turni: solo chi è in zona Europa subisce così

Commenta per primo!

Apertura del Messaggero Veneto dedicata alla difesa dell’Udinese.

Segna con il contagocce, ma non almeno non prende gol a destra e a manca. È questo il ritratto dell’Udinese che la trasferta “anemica” di Verona, in casa del Chievo, ha consegnato a critica e tifosi. Se volete toccate ferro in vista della trasferta di Firenze – che nella storia bianconera è stata spesso avara di soddisfazioni – però nelle ultime nove partite la retroguardia imbastita da Delneri ha incassato davvero poco, un particolare che conferma il lavoro di Gigi da Aquileia, da sempre abituato a proporre delle squadre capaci di produrre delle sfuriate sulle fasce, nelle sovrapposizioni degli interni di centrocampo, ma anche di bloccare la difesa in modo sapiente, da buon allenatore figlio a tutto tondo del calcio italiano. I confronti. La chiave capace di dare solidità al reparto è il brasiliano Samir, piazzato sulla sinistra, da terzino, per dirla alla vecchia maniera. Dopo la partita con di Cagliari – persa proprio per delle amnesie difensive –, Delneri ha deciso di rinunciare definitivamente all’iracheno Ali Adnan che, oltre a non essere un “esterno basso”, non è neppure migliorato di un’acca in 18 mesi di esperienza in Italia. E con l’ex Flamengo in campo da titolare (che Gigi tra l’altro aveva già conosciuto a Verona, nei sei mesi di prestito dello scorso anno) l’Udinese ha subito 6 gol nelle ultime 9 partite. Zero da Chievo, Sampdoria, Crotone e Bologna, uno da Milan, Empoli, Roma, Atalanta, due dall’Inter.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy