Messaggero Veneto: L’eredità di Fernandes, «Adesso devi pedalare»

Messaggero Veneto: L’eredità di Fernandes, «Adesso devi pedalare»

I consigli di Tomas Locatelli, trequartista lanciato dalla prima Udinese di De Canio
«Bruno ha talento, deve seguire il suo allenatore che di quel ruolo è un esperto»

Commenta per primo!

Apertura sportiva del Messaggero Veneto dedicata a Locatelli che dà i consigli all’Udinese.

«Ricordo con grande piacere il periodo all’Udinese con De Canio: mi faceva correre come un pazzo, ma è stato un momento chiave della mia carriera». Tomas Locatelli è un nome che il tecnico lucano spende spesso quando fa un parallelo tra la squadra che allenò 16 anni fa e quella che adesso deve traghettare verso la salvezza. Vuole farlo sfruttando il 3-5-2 sul quale ha lavorato a lungo in suo predecessore, magari aggiungendo un mattoncino tattico alla “costruzione”, quel trequartista che potrebbe aiutare un attacco avaro in fatto di gol. Con il 3-4-1-2 potrebbe essere così, ma ci vorrebbe un Locatelli. Ecco perché, con le ultime otto tappe all’orizzonte, Napoli in testa, vale ripescare nel bacino dei ricordi.
 Il tecnico lucano sembra aver individuato Fernandes come suo erede… «Penso che Bruno abbia talento, ma che debba ancora trovare una collocazione precisa sul campo. Questa piò essere un’occasione d’oro per lui, deve sfruttarla. E deve seguire De Canio, perché è uno che crede molto alle potenzialità di quel ruolo, tatticamente è un “mostro” e ha tanta esperienza». 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy